Crisi ucraina, Di Maio: impegno massimo dell'Italia per la diplomazia

© SputnikLuigi Di Maio
Luigi Di Maio - Sputnik Italia, 1920, 19.02.2022
Seguici suTelegram
Per il titolare della Farnesina, dialogo con Mosca "imprescindibile".
Dopo la partecipazione ai colloqui con gli omologhi del G7 durante la Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera, Luigi Di Maio è intervenuto con un post su Facebook, in cui ha ribadito la centralità della diplomazia per la risoluzione delle tensioni dell'Occidente con Mosca sull'Ucraina, cosa sostenuta anche dai ministri degli Esteri di Kiev e Mosca, secondo quanto riferito dallo stesso Di Maio, dopo che in settimana è stato in visita nelle capitali ucraina e russa.
"Ho aggiornato i miei colleghi su quanto discusso con i ministri Kuleba e Lavrov a nelle mie missioni a Kiev e Mosca. Entrambi hanno confermato di voler trovare una soluzione diplomatica. Questa è la strada maestra da seguire, non ci sono alternative."
Il titolare della Farnesina ha confermato il sostegno all'integrità territoriale dell'Ucraina da parte di Roma, anche se "è imprescindibile il dialogo con la Russia. Ne ho discusso anche con il Segretario di Stato Usa Antony Blinken".
"L'Italia darà il massimo per favorire il dialogo tra le parti e trovare un'intesa che ci conduca alla pace e alla stabilità".
Qualche giorno fa, Luigi Di Maio si era recato in visita prima a Kiev e poi Mosca, dove aveva avuto colloqui con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Nell'incontro, Di Maio aveva ribadito la mancanza di alternative e il primato del dialogo e della diplomazia per risolvere le tensioni sull'Ucraina. Inoltre, aveva annunciato l'invito a Mosca per il presidente del Consiglio Mario Draghi da parte del capo di Stato russo Vladimir Putin.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала