Kuwait: sì alle donne nell'esercito, ma disarmate. È polemica

© Foto : LeonardoEurofighter Typhoon
Eurofighter Typhoon - Sputnik Italia, 1920, 18.02.2022
Seguici suTelegram
Montano le polemiche in Kuwait per le restrizioni imposte dal ministero della Difesa alle donne combattenti dell’esercito, che non potranno imbracciare le armi.
Le donne kuwaitiane sono arrabbiate con il loro governo, dopo che i militari, avendo consentito ai soldati donna di svolgere ruoli di combattimento nell'esercito, hanno deciso che non possono portare le armi.
Significa che, in caso di guerra, le donne possono essere ammesse a combattere in prima linea, ma senza il supporto delle armi.
Una decisione che ha suscitato molte polemiche nel Kuwait, solitamente considerata una delle società più aperte del Golfo Persico.
Gli attivisti hanno denunciato la politica adottata dal Paese come "un passo in avanti e due passi indietro", dopo che anche il ministero della Difesa ha deciso che le donne nelle forze armate, a differenza dei civili, devono indossare un copricapo.
“Non so perché ci sono queste restrizioni per entrare nell'esercito”, ha detto Ghadeer al-Khashti, allenatore sportivo e membro del comitato femminile della Federcalcio del Kuwait.
“Ci sono donne che lavorano in tutti i campi, comprese le forze di polizia”, ha osservato al-Khashti, che poi ha raccontato che sua madre aiutò la resistenza, quando il dittatore iracheno Saddam Hussein, nel 1990, invase il Paese e lo occupò per sette mesi, prima di essere rovesciato da una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti.
“Mia madre, durante l'invasione irachena, nascondeva le armi sotto la sua abaya e le trasportava ai membri della resistenza del Kuwait, e mio padre la incoraggiava”, ha raccontato Khashti.
Lo scorso ottobre, il ministero ha deciso di consentire alle donne di svolgere ruoli di combattimento, ma subito dopo ha imposto le restrizioni, a seguito della convocazione del ministro della Difesa da parte del legislatore conservatore Hamdan al-Azmi. Basandosi su una fatwa, Azmi aveva sostenuto che avere donne in ruoli di combattimento “non si adatta alla loro natura”.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала