Biden sicuro: la Russia ha già deciso di invadere l'Ucraina

© FotoJoe Biden
Joe Biden - Sputnik Italia, 1920, 18.02.2022
Seguici suTelegram
Il presidente statunitense Joe Biden ha avuto una telefonata di 48 minuti con i leader dei Paesi della Nato incentrata sulla situazione in Ucraina ha affermato l'ufficio stampa della Casa Bianca. Ai colloqui telefonici hanno preso parte i leader di Francia, Germania, Italia, Polonia, Romania, Gran Bretagna, Canada, Unione Europea e Nato.
Joe Biden si è presentato in una conferenza stampa alla Casa Bianca a margine dei colloqui in videoconferenza con gli alleati occidentali focalizzate sulle tensioni in Ucraina. Nel suo intervento ha ribadito l'unità dell'Occidente, pronta a rispondere pesantemente con sanzioni ad un'aggressione russa contro il suo vicino.
L'inquilino della Casa Bianca ha espresso la convinzione ancora una volta che la Russia abbia già deciso di invadere l'Ucraina e per concretizzare il suo piano Mosca ricorrerà "ad una falsa giustificazione". Il presunto attacco, a detta di Biden, avverrà "nei prossimi giorni o settimana".
Ha poi affermato che per il presidente ucraino Vladimir Zelensky "non sarebbe saggio" lasciare il Paese in questo momento.
Tuttavia Biden ha voluto ancora tendere la mano alla Russia, perché "non è troppo tardi" per poter scegliere tra "guerra e diplomazia": a tal proposito ha confermato che il segretario di Stato Antony Blinken si vedrà giovedì prossimo in Europa con il capo della diplomazia russa Sergey Lavrov.

Tensioni su Ucraina ed espansionismo Nato

Negli ultimi mesi, l'Occidente e l'Ucraina hanno accusato la Russia di un accumulo di truppe vicino al confine ucraino in presunta preparazione di un'invasione. Mosca ha negato queste accuse, affermando più volte di non minacciare nessuno e allo stesso tempo esprimendo piuttosto forti preoccupazioni per l'attività militare della NATO vicino al confine russo, che considera una minaccia per la sua sicurezza nazionale. Mosca ha anche affermato che la Russia ha il diritto di spostare truppe all'interno del proprio territorio.
Il presidente russo Putin durante il colloquio con Macron - Sputnik Italia, 1920, 18.02.2022
Putin: Kiev deve sedersi al tavolo con i rappresentanti del Donbass e porre fine alla guerra
La possibile adesione dell'Ucraina alla NATO rimane una questione molto spinosa nelle relazioni tra la Russia e l'alleanza. Mosca in precedenza aveva offerto proposte di garanzia di sicurezza per la NATO e gli Stati Uniti, suggerendo limiti al dispiegamento di truppe e missili e suggerendo che il blocco smettesse di espandersi vicino ai confini della Russia. Ma l'alleanza ha sottolineato che manterrà le sue politiche di "porte aperte".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала