Slot machine, scoperto laboratorio informatico che controllava le vincite

© Sputnik . Fabio CarboneAutovettura guardia di finanza
Autovettura guardia di finanza - Sputnik Italia, 1920, 17.02.2022
Seguici suTelegram
Un uomo di 36 anni della provincia di Pesaro-Urbino aveva creato, presso la sua abitazione, un laboratorio informatico dal quale controllava le vincite delle slot machine in tutta Italia, grazie all’acquisizione illecita di password.
L’uomo riusciva ad accedere ai portali di alcune società concessionarie, che forniscono macchinette da gioco ai vari locali dislocati in molte regioni italiane.
Grazie alle password rubate, riusciva a scoprire il fine ciclo dei vari apparecchi, ovvero il momento in cui ci sarebbe stata una vincita.
In tal modo, avendo conoscenza dell’apparecchio che avrebbe elargito la vincita, nonché il momento ed il luogo in cui avrebbe potuto riscuoterla, l’uomo, direttamente o ad opera di altri soggetti alle “sue dipendenze”, si recava sul posto ed utilizzava le slot machine come veri e propri bancomat, determinando, come conseguenza immediata, l’impossibilità da parte di altri soggetti di ottenere anche la più piccola vincita in denaro.
L’uomo è ora accusato di accesso abusivo a sistemi informatici e di frode informatica. Nella soffitta del suo domicilio sono stati rinvenuti ben 40 computer, tra PC portatili e fissi, tutti connessi alla rete internet. Con ciascuno dei computer controllava una o più slot machine in tutta Italia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала