Caso Epstein, il principe Andrea raggiunge un accordo da oltre £12 milioni con la Giuffre

© East News / Justin SutcliffeIl principe Andrea, Duca di York
Il principe Andrea, Duca di York - Sputnik Italia, 1920, 16.02.2022
Seguici suTelegram
Raggiunta una soluzione extragiudiziale alla causa per aggressione sessuale intentata da Virginia Giuffre contro il Duca di York. La prima udienza del processo si sarebbe dovuta tenere a marzo negli Stati Uniti.
Il principe Andrea ha raggiunto un accordo con Virginia Giuffre per risolvere in via extragiudiziale la causa civile che lo vede imputato per aggressione sessuale di minore negli Stati Uniti. La cifra pattuita è confidenziale, ma potrebbe superare i 12 milioni di sterline, secondo quanto riporta il Daily Mail.
Costerà molto caro al Duca di York evitare un imbarazzante processo proprio nell'anno del Giubileo del Regno di Elisabetta II. Nonostante Andrea si sia sempre dichiarato innocente, ha accettato di pagare un'ingente somma alla Giuffre, che dovrebbe aggirarsi attorno a 10 milioni di sterline, incluse le spese legali.
Inoltre, si è impegnato ad effettuare una "cospicua donazione" alla sua organizzazione di beneficenza, a sostegno delle vittime di abusi. La stessa regina, secondo quanto riporta il tabloid britannico, potrebbe sobbarcarsi parte delle spese, pur di chiudere definitivamente la vicenda.
La dichiarazione congiunta di entrambe le parti è una capitolazione del principe, che riconosce la Giuffre come "vittima accertata di abusi" e "di attacchi pubblici ingiusti". Inoltre, "si rammarica della sua associazione con Epstein e loda il coraggio della signora Giuffre e degli altri sopravvissuti nel difendere se stessi e gli altri".
Per il coinvolgimento nello scandalo sessuale legato a Jeffrey Epstein, Andrea è stato praticamente messo al bando dalla Famiglia Reale. La regina Elisabetta lo ha privato di tutti i suoi titoli nobiliari e militari, gli è stato revocato ogni incarico di rappresentanza e il titolo di "Altezza reale".

Il processo per il caso Giuffre

Il 10 marzo, il principe Andrea dovrà deporre sotto giuramento davanti agli avvocati della 38enne Virginia Giuffre, che lo accusa di aver abusato sessualmente di lei quando ancora era minorenne, secondo la legge degli Stati Uniti.
La donna sostiene di essere una vittima del traffico di minorenni del finanziere Jeffrey Epstein e di Ghislaine Maxwell, sua compagna e complice. Loro l'avrebbero presentata al principe Andrea quando aveva solo 17 anni.
La scorsa estate la Giuffre ha intentato una causa civile contro il Duca di York, accusandolo di averla aggredita sessualmente in tre occasioni: a casa di Ghislaine Maxwell a Londra, nella villa di Epstein a New York e sull'isola privata di Epstein nelle Isole Vergini americane.
Andrea, che nel frattempo è stato privato di tutti i titoli reali e militari, ha sempre negato ogni accusa, ma non è stato in grado di fermare i legali della donna, David Boies e Sigrid McCawley.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала