Londra, chiusi quattro ponti sul Tamigi per paura di attacchi terroristici

© Foto : bridgesnotwalls.uk'Migrants Welcome Here' banner hanging over Westminster Bridge, London
'Migrants Welcome Here' banner hanging over Westminster Bridge, London - Sputnik Italia, 1920, 15.02.2022
Seguici suTelegram
Alla fine del 2021 le autorità britanniche hanno innalzato a 'grave' il livello di guardia della nazione, in seguito ad un'esplosione avvenuta fuori dal Women Hospital di Liverpool. All'epoca dei fatti, Scotland Yard aveva invitato la popolazione alla cautela, dicendo che "un altro attacco è molto probabile".
A Londra, quattro ponti sono stati chiusi dopo che un oggetto incustodito è stato rinvenuto nelle vicinanze del fiume Tamigi, così ha affermato la polizia metropolitana in una nota.
Scotland Yard ha osservato che sono stati chiusi, per "precauzione", il Westminster Bridge e il Waterloo Bridge, insieme ai due ponti pedonali che lo affiancano, il Golden Jubilee e il ponte ferroviario Hungerford.
Le forze dell'ordine hanno poi valutato l'oggetto come non sospetto, ha affermato la polizia di Londra, aggiungendo che le chiusure dei ponti saranno revocate imminentemente.
La notizia di un oggetto incustodito ha avuto un impatto notevole anche sul trasporto ferroviario, la Waterloo Station di Londra è stata costretta a chiudere la sua uscita su York Road, mentre l'operatore ferroviario Southeastern ha affermato di non essere in grado di "operare i treni per Waterloo East o Charing Cross".
La ruota panoramica London Eye, una delle attrazioni turistiche più popolari della capitale britannica, ha deciso d'interrompere l'imbarco dei visitatori.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала