I farmaci inquinano i fiumi, dal Rio delle Amazzoni al Mekong

© AFP 2022 / KHALED DESOUKIIl fiume Nilo
Il fiume Nilo - Sputnik Italia, 1920, 15.02.2022
Seguici suTelegram
Dal Mississippi al Rio delle Amazzoni, dal Tamigi fino al Mekong. I principali corsi d'acqua del nostro pianeta sono inquinati da farmaci potenzialmente dannosi per l'ambiente e la salute umana.
Negli ultimi decenni, la questione ambiente ha assunto un ruolo di primo piano nelle nostre vite, ma fino ad oggi non si era ancora scoperto il potenziale dannoso della presenza globale di prodotti farmaceutici nei fiumi.
I precedenti studi avevano monitorato solo una settantina di paesi, principalmente in Europa e nel Nord America, lasciando ignorati vari territori, ma, grazie all'Università britannica di York, lo studio si è notevolmente allargato; sono stati campionati 258 fiumi di tutti i continenti, che vengono influenzati dallo stile di vita di 471,4 milioni di persone. I campioni sono stati ottenuti in 1.052 località in 104 paesi diversi.
L'obbiettivo principale dello studio è stato misurare l'esposizione ambientale ai principi attivi farmaceutici, in inglese semplificato con la sigla API, che possono avere effetti negativi sulla salute degli ecosistemi e degli esseri umani.
"Le concentrazioni cumulative più elevate di API sono state osservate nell'Africa subsahariana, nell'Asia meridionale e nel Sud America." afferma il rapporto pubblicato dalla PNAS, la rivista dell'Accademia americana delle scienze: "I siti più contaminati si trovavano in paesi a reddito medio-basso ed erano associati ad aree con scarse infrastrutture per la gestione delle acque reflue e dei rifiuti e produzione farmaceutica."
Si viene così a creare uno stretto legame tra basso redito e inquinamento ambientale.
Il fiume più contaminato è il Rio Seke, lungo la zona di La Paz, una delle principali città della Bolivia, mentre la concentrazione cumulativa media più alta è stata osservata a Lahore, in Pakistan. Le principali sostanze rilevate sono la carbamazepina, usata per l'epilessia, e la metformina, impiegata contro il diabete. L'Islanda rimane l'unico paese oggetto dello studio in cui non vi è presenza nei fiumi di sostanze dannose.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала