Covid, "Convoglio della libertà”: proteste no pass all'Aia, Parigi e Bruxelles

Seguici suTelegram
In Canada, dove sono partite le prime manifestazioni di camionisti denominate "Convoglio della libertà", la polizia ha sgomberato gli ultimi manifestanti che bloccavano l'Ambassador Bridge, ma i partecipanti alle dimostrazioni contro le restrizioni anti-Covid e il green pass rimangono mobilitati in tutto il Paese.
© AFP 2022 / Phil Nijhuis / ANP

Un convoglio olandese – ispirato a quello canadese – composto da camion, trattori, auto e roulotte, ha bloccato le strade principali del centro dell'Aia.

Un convoglio olandese – ispirato a quello canadese – composto da camion, trattori, auto e roulotte, ha bloccato le strade principali del centro dell'Aia.  - Sputnik Italia
1/16

Un convoglio olandese – ispirato a quello canadese – composto da camion, trattori, auto e roulotte, ha bloccato le strade principali del centro dell'Aia.

© AFP 2022 / Phil Nijhuis / ANP

La polizia ha invitato i manifestanti a lasciare libero il passaggio.

La polizia ha invitato i manifestanti a lasciare libero il passaggio. - Sputnik Italia
2/16

La polizia ha invitato i manifestanti a lasciare libero il passaggio.

© REUTERS / Eric Gaillard

La protesta organizzata a Parigi, con centinaia di veicoli contro le misure restrittive per il Coronavirus, si è conclusa con un saldo di 97 detenuti e 513 ammonimenti verbali.

La protesta organizzata a Parigi, con centinaia di veicoli contro le misure restrittive per il Coronavirus, si è conclusa con un saldo di 97 detenuti e 513 ammonimenti verbali. - Sputnik Italia
3/16

La protesta organizzata a Parigi, con centinaia di veicoli contro le misure restrittive per il Coronavirus, si è conclusa con un saldo di 97 detenuti e 513 ammonimenti verbali.

© REUTERS / Eric Gaillard

A riportarlo è stata la Questura della capitale francese all'indomani del tentativo da parte dai manifestanti di organizzare nella Capitale francese il blocco della città sul modello dei camionisti di Ottawa.

A riportarlo è stata la Questura della capitale francese all'indomani del tentativo da parte dai manifestanti di organizzare nella Capitale francese il blocco della città sul modello dei camionisti di Ottawa. - Sputnik Italia
4/16

A riportarlo è stata la Questura della capitale francese all'indomani del tentativo da parte dai manifestanti di organizzare nella Capitale francese il blocco della città sul modello dei camionisti di Ottawa.

© REUTERS / Benoit Tessier

Ricordando che il diritto di manifestare è "costituzionalmente garantito", il premier francese Jean Castex, ha messo in guardia sul divieto tassativo di bloccare il traffico.

Ricordando che il diritto di manifestare è "costituzionalmente garantito", il premier francese Jean Castex, ha messo in guardia sul divieto tassativo di bloccare il traffico. - Sputnik Italia
5/16

Ricordando che il diritto di manifestare è "costituzionalmente garantito", il premier francese Jean Castex, ha messo in guardia sul divieto tassativo di bloccare il traffico.

© REUTERS / Eric Gaillard

I partecipanti vengono fermati "se bloccano la circolazione o se intendono bloccare la capitale, su questo bisogna essere molto fermi", ha avvertito il premier.

I partecipanti vengono fermati "se bloccano la circolazione o se intendono bloccare la capitale, su questo bisogna essere molto fermi", ha avvertito il premier. - Sputnik Italia
6/16

I partecipanti vengono fermati "se bloccano la circolazione o se intendono bloccare la capitale, su questo bisogna essere molto fermi", ha avvertito il premier.

© REUTERS / Pascal Rossignol

Secondo le forze di sicurezza, circa 3.000 veicoli hanno tentato di entrare a Parigi attraverso i diversi accessi stradali, dove gli agenti hanno provveduto ad eseguire i richiami verbali ai partecipanti alla manifestazione non autorizzata e a compiere gli arresti.

Secondo le forze di sicurezza, circa 3.000 veicoli hanno tentato di entrare a Parigi attraverso i diversi accessi stradali, dove gli agenti hanno provveduto ad eseguire i richiami verbali ai partecipanti alla manifestazione non autorizzata e a compiere gli arresti. - Sputnik Italia
7/16

Secondo le forze di sicurezza, circa 3.000 veicoli hanno tentato di entrare a Parigi attraverso i diversi accessi stradali, dove gli agenti hanno provveduto ad eseguire i richiami verbali ai partecipanti alla manifestazione non autorizzata e a compiere gli arresti.

© REUTERS / Benoit Tessier

E' un'azione di "portata fenomenale", ha detto alla France Presse un coordinatore dei cosiddetti 'Convogli della Libertà'.

E' un'azione di "portata fenomenale", ha detto alla France Presse un coordinatore dei cosiddetti 'Convogli della Libertà'. - Sputnik Italia
8/16

E' un'azione di "portata fenomenale", ha detto alla France Presse un coordinatore dei cosiddetti 'Convogli della Libertà'.

© REUTERS / Benoit Tessier

Secondi i messaggi delle chat in cui si coordina la protesta, l'idea è di diventare "un ammasso di veicoli impossibile da contenere da parte della polizia, a meno che gli agenti non blocchino gli assi principali della capitale".

Secondi i messaggi delle chat in cui si coordina la protesta, l'idea è di diventare "un ammasso di veicoli impossibile da contenere da parte della polizia, a meno che gli agenti non blocchino gli assi principali della capitale". - Sputnik Italia
9/16

Secondi i messaggi delle chat in cui si coordina la protesta, l'idea è di diventare "un ammasso di veicoli impossibile da contenere da parte della polizia, a meno che gli agenti non blocchino gli assi principali della capitale".

© REUTERS / Benoit Tessier

"Di fronte a diverse migliaia di veicoli fermi, poche decine di carri attrezzi non potrebbero fare molto", recita uno dei messaggi.

"Di fronte a diverse migliaia di veicoli fermi, poche decine di carri attrezzi non potrebbero fare molto", recita uno dei messaggi. - Sputnik Italia
10/16

"Di fronte a diverse migliaia di veicoli fermi, poche decine di carri attrezzi non potrebbero fare molto", recita uno dei messaggi.

© REUTERS / Photos Souvenir

Nei giorni scorsi, cortei di auto sono partiti da diverse città, Nizza, Bayonne, Perpignano, con l'obiettivo di raggiungere Parigi e Bruxelles.

Nei giorni scorsi, cortei di auto sono partiti da diverse città, Nizza, Bayonne, Perpignano, con l'obiettivo di raggiungere Parigi e Bruxelles. - Sputnik Italia
11/16

Nei giorni scorsi, cortei di auto sono partiti da diverse città, Nizza, Bayonne, Perpignano, con l'obiettivo di raggiungere Parigi e Bruxelles.

© REUTERS / Benoit Tessier

Altri 'convogli' - auto, roulotte, furgoncini - si sono formati a Lille, Strasburgo o Vimy.

Altri 'convogli' - auto, roulotte, furgoncini - si sono formati a Lille, Strasburgo o Vimy. - Sputnik Italia
12/16

Altri 'convogli' - auto, roulotte, furgoncini - si sono formati a Lille, Strasburgo o Vimy.

© REUTERS / Eric Gaillard

Gli autisti hanno trascorso la notte alla periferia di Parigi, con l'intenzione di partire poi alla volta di Bruxelles per un grande raduno dei no green pass e dei no vax.

Gli autisti hanno trascorso la notte alla periferia di Parigi, con l'intenzione di partire poi alla volta di Bruxelles per un grande raduno dei no green pass e dei no vax. - Sputnik Italia
13/16

Gli autisti hanno trascorso la notte alla periferia di Parigi, con l'intenzione di partire poi alla volta di Bruxelles per un grande raduno dei no green pass e dei no vax.

© REUTERS / Benoit Tessier

Altre 280 auto, secondo la gendarmeria, e oltre 400 secondo la France Presse sono partite in mattinata da Châteaubourg (Ille-et-Vilaine).

Altre 280 auto, secondo la gendarmeria, e oltre 400 secondo la France Presse sono partite in mattinata da Châteaubourg (Ille-et-Vilaine). - Sputnik Italia
14/16

Altre 280 auto, secondo la gendarmeria, e oltre 400 secondo la France Presse sono partite in mattinata da Châteaubourg (Ille-et-Vilaine).

© REUTERS / Benoit Tessier

Quasi 7.200 poliziotti e gendarmi sono stati "schierati per far rispettare i divieti sui convogli di veicoli", ha fatto sapere la prefettura. Nella capitale sono stati schierati anche veicoli blindati della gendarmeria, per la prima volta dalle manifestazioni dei "gilet gialli" di fine 2018.

Quasi 7.200 poliziotti e gendarmi sono stati "schierati per far rispettare i divieti sui convogli di veicoli", ha fatto sapere la prefettura. Nella capitale sono stati schierati anche veicoli blindati della gendarmeria, per la prima volta dalle manifestazioni dei "gilet gialli" di fine 2018. - Sputnik Italia
15/16

Quasi 7.200 poliziotti e gendarmi sono stati "schierati per far rispettare i divieti sui convogli di veicoli", ha fatto sapere la prefettura. Nella capitale sono stati schierati anche veicoli blindati della gendarmeria, per la prima volta dalle manifestazioni dei "gilet gialli" di fine 2018.

© REUTERS / Yves Herman

Nonostante le dichiarazioni sul mettere Bruxelles a ferro e fuoco, nella capitale belga sono arrivati molti meno manifestanti del previsto.

Nonostante le dichiarazioni sul mettere Bruxelles a ferro e fuoco, nella capitale belga sono arrivati molti meno manifestanti del previsto. - Sputnik Italia
16/16

Nonostante le dichiarazioni sul mettere Bruxelles a ferro e fuoco, nella capitale belga sono arrivati molti meno manifestanti del previsto.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала