Palermo, 2 misure cautelari indirizzate a Giuseppe Guttadauro e figlio

CC0 / Pixabay.com / Carabinieri
Carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 13.02.2022
Seguici suTelegram
Due arresti illustri effettuati dagli uomini del Ros in collaborazione con lo "squadrone cacciatori di Sicilia": si tratta di Giuseppe Guttadauro, noto come "il dottore" e figlio. Altri 3 soggetti noti alle forze dell'ordine risultano indagati nell'ambito del presente filone di inchiesta, al momento non oggetto di provvedimento cautelare.
Gli uomini dei carabinieri del Ros del comando provinciale di Palermo e dello "squadrone cacciatori Sicilia", su ordinanza del gip del Tribunale di Palermo, hanno provveduto ad arrestare Giuseppe Guttadauro e il figlio.
I due sono accusati di associazione di tipo mafioso, in particolare dell'appartenenza alla famiglia di Cosa nostra di Palermo-Roccella.
Giuseppe Guttadauro, noto come "il dottore", già primario dell'ospedale Civico di Palermo, è risultato coinvolto in passato nell'inchiesta sulle talpe alla Dda e in numerose altre.
Nell'inchiesta suddetta era stato indagato anche l'ex presidente della Regione Totò Cuffaro, e il figlio Mario Carlo.
Per Giuseppe Guttadauro sono stati imposti gli arresti domiciliari, mentre per il figlio è stato disposta la detenzione in carcere.
Nella stessa indagine risultano 3 gli altri soggetti non destinatari di provvedimenti cautelari, ma oggetto di indagine da parte degli inquirenti.
Giuseppe Guttadauro, già medico chirurgo presso l'ospedale civico di Palermo, venne arrestato una prima volta nel 1984 per associazione mafiosa. Condannato a sei anni e sei mesi di reclusione, venne arrestato una seconda volta nel 1994 e condannato a 3 anni e 6 mesi.
Condannato ancora una volta nel 2013 nell'ambito di una inchiesta sui presunti appoggi della mafia all'elezione del governatore Cuffaro, a 13 anni e 4 mesi, è stato scarcerato poi per uno sconto di pena.
Oggi vede si vede di nuovo coinvolto in una inchiesta dell'Antimafia, insieme con il figlio.
Guardia di Finanza - Sputnik Italia, 1920, 25.12.2021
Mani della mafia nella formazione professionale, sequestro di beni per 2,5 milioni a imprenditore
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала