Migranti, speronato gommone diretto a Lampedusa: tre dispersi in mare

© AP Photo / Renata BritoMigranti su una barca
Migranti su una barca - Sputnik Italia, 1920, 13.02.2022
Seguici suTelegram
I sopravvissuti hanno raccontato di essere stati speronati involontariamente da un peschereccio libico in acque internazionali.
Un gommone con 21 persone a bordo è stato speronato ieri sera da una barca libica. Per l'impatto cinque migranti sono caduti in acqua. Solo due riusciti a risalire sull'imbarcazione, mentre tre, una donna somala e due uomini ivoriani, risultano dispersi, secondo quanto riferisce Ansa.
Dopo l'incidente, avvenuto in acque internazionali, lo scafo ha proseguito il suo viaggio per Lampedusa, dove è stato intercettato dalla Guardia Costiera. Sono stati i 18 sopravvissuti a raccontare alla polizia di essere stati involontariamente speronati da pescatori libici mentre tentavano di avvicinarsi al loro peschereccio per chiedere aiuto.
Il gommone, però, si sarebbe avvicinato troppo rapidamente e l'urto sarebbe stato inevitabile, provocando la caduta in mare di cinque persone. Secondo quanto riferito due sarebbero riusciti a risalire a bordo, mentre gli altri tre sarebbero scomparsi in acqua.
I soccorsi si sono immediatamente attivati e la Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza stanno setacciando l'area alla ricerca degli scomparsi. La procura di Agrigento è stata avvisata dei fatti.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала