Germania, rieletto alla presidenza Frank-Walter Steinmeier

© Sputnik . Alexander Vilf / Vai alla galleria fotograficaFrank-Walter Steinmeier
Frank-Walter Steinmeier - Sputnik Italia, 1920, 13.02.2022
Seguici suTelegram
L'Assemblea Nazionale tedesca conferma la propria preferenza all'ex presidente uscente. Rieletto alla prima votazione.
Frank-Walter Steinmeier, presidente uscente della Repubblica Federale di Germania, è stato rieletto ad un secondo mandato.
Unanimità di consensi da parte del suo partito, l'Spd, ma anche degli alleati di governo e della Cdu/Csu.
È basta la prima votazione all'Assemblea nazionale, che ha riunito i 736 componenti del Bundestag e altrettanti elettori inviati dai Lander, per rieleggere il 66enne, socialdemocratico, che ha visto crescere il consenso nei propri confronti nel suo primo quinquiennio alla guida di governo.
Tante le sfide che lo aspettano ai nastri di partenza del suo rinnovato governo, dalla crisi climatica e a quella energetica, al lavoro, alla pandemia ancora in atto.
Nel suo precedente mandato ha dimostrato di saper colloquiare con le varie parti in campo, mediando tra più posizioni di tendenza opposta, come dimostrato ancora nel pieno della pandemia aprendo un dialogo con esponenti no-vax, insegnanti e infermieri per vincere lo scetticismo che accompagnava la campagna vaccinale del Paese.

Chi è Frank-Walter Steinmeier

Steinmeier è stato una prima volta presidente della Germania a partire dal 19 marzo 2017, quando è succeduto a Joachim Gauck. Nato nel 1956 a Detmold, nella Renania settentrionale-Vestfalia, Steinmeier è membro del Partito socialdemocratico tedesco dal 1975. Ha lavorato negli anni '90 con l'ex cancelliere Gerhard Schröder, prima nel suo ufficio di Primo Ministro della Bassa Sassonia, poi in strutture federali.
Nel 2005-2009, così come nel 2013-2017, è stato Ministro degli Affari Esteri della Germania, mentre nel 2007-2009 è stato Vice-Cancelliere.
Nel febbraio 2014 Steinmeier è stato uno dei testimoni della firma di un accordo per risolvere la crisi politica in Ucraina tra l'opposizione e il presidente Viktor Yanukovich. Il nome di Steinmeier è anche associato a proposte di risoluzione del conflitto nell'Ucraina orientale: su sua iniziativa è stato sviluppato un meccanismo per la messa in atto di una legge sul regime speciale per l'autogoverno locale in alcune aree delle regioni di Donetsk e Luhansk, meccanismo che è stato chiamato la "Formula Steinmeier".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала