Telescopio James Webb, iniziata la "messa a fuoco"

© REUTERS / NASA / Chris GunnIl telescopio spaziale James Webb
Il telescopio spaziale James Webb - Sputnik Italia, 1920, 12.02.2022
Seguici suTelegram
Iniziate le operazioni per la messa a fuoco del telescopio James Webb. Le immagini mostrano la stessa stella ma vista da 18 angolazioni diverse, pari ai 18 segmenti che compongono l'enorme specchio dorato del James Webb. Gli ingegneri stanno provvedendo a regolarli.
Sono iniziate le operazioni di messa a fuoco per il telescopio James Webb.

Gli ingegneri stanno provvedendo alla regolazione dei segmenti per farli funzionare all'unisono, utilizzando le 18 diverse immagini che il telescopio ha prodotto.

Quando i 18 punti collimeranno perfettamente uno sopra l'altro, Webb sarà ufficialmente pronto a studuiare il cosmo. Tali operazioni saranno effettuate nel giro di circa due mesi.
Il telescopio, che ha raggiunto il suo punto ideale per le osservazioni di recente, è costato 10 miliardi di dollari.
Il suo specchio primario misura 6,5 m e permetterà di catturare eventi accaduti solo un paio di centinaia di milioni di anni dopo il Big Bang.
Lo stesso, una volta perfettamente in funzione, permetterà di vedere inoltre le atmosfere di pianeti lontani per vedere se quei mondi potrebbero essere abitabili.
Webb è considerato il successore del veterano Hubble Space Telescope, ma è molto più grande.
Per la messa in orbita infatti si è dovuto ripiegare i 18 frammenti per permetter loro di essere sistemati nel vettore di lancio. Una volta in orbita, i vari componenti sono stati riposizionati.
Telescopio James Webb  - Sputnik Italia, 1920, 25.01.2022
Telescopio James Webb è arrivato al punto di Lagrange L2
Per raggiungere una perfetta messa a fuoco si deve puntare una particolare stella fissa nel cielo tracciando l'immagine riprodotta su ogni segmento del telescopio, facendo poi le dovute modifiche.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала