Covid-19, Francia come il Canada: oltre 3300 mezzi pesanti in marcia sulla capitale per protesta

© Sputnik . Nataliya SeliverstovaParigi
Parigi - Sputnik Italia, 1920, 12.02.2022
Seguici suTelegram
Su ispirazione del modello canadese, più di 3.300 mezzi pesanti sono in marcia verso la capitale francese nel "convoglio della libertà" per protestare contro le restrizioni anti-Covid imposte dal governo.
La protesta riunisce tutti gli appartenenti ai vari movimenti di protesta che interessano il Paese: gilet gialli, no-vax, no-green pass, ma anche gli "indignati" e chi, in generale, non è in linea con le decisioni del governo Macron.
Euronews riporta le parole di uno dei partecipanti all'ennesima protesta in atto, un disoccupato 36enne di nome Aurélien:

"Penso che si senta, no? Siamo arrabbiati! Non possiamo andare avanti così. Non importa chi sei e quanto guadagni, quando fai i conti paghi sempre troppo. Tutto aumenta, qualcuno ci sta guadagnando, ma noi ci svuotiamo sempre di più le tasche, non ne possiamo più! Cerchiamo solo di fare in modo di essere ascoltati e che le cose cambino".

La prefettura di Parigi ha intanto vietato il raduno e il primo ministro francese Jean Castex ha annunciato che "i manifestanti verranno fermati, nel caso in cui intendano bloccare la circolazione nella capitale".
La polizia vista al luogo della sparatoria nella mosche Al Noor a Christchurch, Nuova Zelanda - Sputnik Italia, 1920, 08.02.2022
Dopo il Canada è la volta della Nuova Zelanda: i camionisti circondando il parlamento
"Forze ingenti (della gendarmeria) saranno schierati ai caselli che circondano Parigi e la gendarmeria è pronta a schierare i suoi veicoli blindati, nel caso in cui sia necessario fermare le auto o partecipare al mantenimento dell'ordine", si legge in un tweet.
Il prefetto di Parigi, Didier Lallement, ha annunciato che la risposta delle forze dell'ordine, parafrasando, sarà "ferma e decisa" e che il livello di guardia nella Capitale è "significativo", come riporta ancora Euronews:

"Vorrei semplicemente ricordarvi cio che è evidente e che è stato dichiarato dal ministro dell'Interno: saremo fermi e impediremo i blocchi. La determinazione delle forze di sicurezza interne è completa, il livello di mobilitazione è significativo".

Durante il passaggio per Lione, il convoglio ha sollevato l'entusiasmo dei cittadini. Nella notte tra il 10 e l'11 febbraio, i componenti del convoglio sono stati accolti in un'atmosfera bonaria dagli abitanti, che si sono avvicinati ai bordi della strada e, in alcuni casi, hanno intonato La Marsigliese:
Протестующие играют в уличный хоккей в Оттаве, Канада - Sputnik Italia, 1920, 12.02.2022
Canada, giudice ordina la fine del blocco del "Freedom Convoy" all'Ambassador Bridge
"Atmosfera incredibile questa sera a #Lione per accogliere i camionisti del convoglio della libertà", "Grande atmosfera per l'arrivo di centinaia di veicoli dal 'convoglio della libertà' a Lione", si legge in alcuni tweet
A Limoges, La Marsigliese si è fatta sentire tra le fila di persone che hanno accolto il convoglio ispirato dal movimento canadese, i cui camionisti paralizzano Ottawa da quasi due settimane, chiedendo la fine delle misure sanitarie.

"Il convoglio della libertà dal Sud è appena arrivato a Limoges tra gli applausi. Una marsigliese viene cantata spontaneamente per accogliere i partecipanti al convoglio", riporta un altro tweet.

Protesta dei camionisti in Canada, Ottawa 30 gennaio 2022 - Sputnik Italia, 1920, 07.02.2022
Proteste camionisti in Canada: sindaco di Ottawa dichiara lo stato di emergenza - Video
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала