La Finlandia ordina 64 jet da combattimento F-35

CC BY-SA 4.0 / / Caccia Su-35S
Caccia Su-35S - Sputnik Italia, 1920, 11.02.2022
Seguici suTelegram
Scegliendo gli F-35, la Finlandia si è avvicinata non solo agli Stati Uniti, ma anche alle altre nazioni nordiche, come Norvegia e Danimarca, che in precedenza avevano optato per lo stesso modello di caccia, nonostante problemi tecnici e gli alti costi.
La Finlandia ha firmato un accordo con il produttore statunitense Lockheed Martin per l'acquisto di caccia F-35A nell’ambito di un importante rinnovamento aeronautico.
Un totale di 64 caccia di quinta generazione verranno consegnati tra il 2025 e il 2030, per sostituire l'attuale flotta di F/A-18 Hornet, che verrà gradualmente eliminata entro il 2030, ha così affermato il governo finlandese in una nota.
L'accordo, del valore di 8,4 miliardi di euro, include anche motori aeronautici e attrezzature per la manutenzione, pezzi e attrezzature di ricambio, oltre ad attrezzature per l'addestramento e l’assistenza necessarie sia per l'uso che per la manutenzione, infine la formazione per piloti e personale tecnico.
Il contratto sarà seguito da lettere d'accordo relative all'acquisto di armi aria-aria, come i missili Sidewinder e AMRAAM, nonché armi aria-terra e aria-superficie.
La costruzione degli hangar e di altre attrezzature necessarie aggiungerà altri 777 milioni di euro, mentre altri 824 milioni di euro saranno riservati al pacchetto finale delle armi.
Nella gara per l'appalto Lockheed Martin ha sconfitto la svedese Saab, la sua rivale statunitense Boeing, la francese Dassault e la britannica BAE Systems. Il ministro della Difesa Anti Kaikkonen ha descritto l'F-35 come “il migliore per soddisfare le esigenze della Finlandia”.
Ad oggi, la Finlandia è la quattordicesima nazione al mondo ad aver scelto l'F-35, nonostante i conosciuti problemi tecnici e i costi elevati.
La scelta del principale jet da combattimento americano avvicina la Finlandia non solo agli Stati Uniti, ma anche ai suoi vicini nordici Norvegia e Danimarca, che in precedenza avevano fatto la stessa scelta, firmando ciascuno gli accordi militari più costosi nella rispettiva storia militare.
A differenza di Norvegia e Danimarca, la Finlandia non è un membro della NATO, ma negli ultimi anni ha stretto legami più forti con l'organizzazione e ha scelto attrezzature militari compatibili con quelle dei membri della NATO.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала