Torino: cocaina nelle patatine, in quattro in manette

© AP Photo / Luca BrunoAgenti della Guardia di Finanza a Milano
Agenti della Guardia di Finanza a Milano - Sputnik Italia, 1920, 10.02.2022
Seguici suTelegram
I quattro spacciatori erano giunti in Italia dalla Spagna, utilizzando pullman internazionali di linea. Sono finiti in manette grazie ai cani antidroga.
Joy, Loca e Ebron, questi i nomi dei tre cani antidroga della Squadra cinofili del Gruppo Pronto Impiego Torino che hanno scoperto i quattro spacciatori.
I quattro, una ragazza dominicana, una sessantenne di origini spagnole, un ventenne marocchino e un trentenne italiano, viaggiavano su differenti pullman low cost a lunga percorrenza, partiti dalla Spagna e aventi destinazioni differenti in Italia.
Durante i controlli di routine della guardia di finanza, effettuati al terminal di corso Vittorio Emanuele II a Torino, i finanzieri, insospettiti dal comportamento di uno dei quattro, hanno deciso di intensificare i controlli sui pullman e così, grazie all'aiuto dei cani antidroga, hanno scoperto oltre mezzo chilo di cocaina e 6 chili e mezzo di marijuana nascosti nelle valigie degli spacciatori.
La droga era nascosta all’interno di sacchetti di patatine.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала