Tesla, i guai non finiscono mai: richiamati altri 578.607 veicoli

© AP Photo / David ZalubowskiAutomobili Tesla Model 3
Automobili Tesla Model 3 - Sputnik Italia, 1920, 10.02.2022
Seguici suTelegram
Questa volta toccherà a 578.607 veicoli essere richiamati, il problema riguarda l'allarme acustico che avverte della presenza di pedoni.
Quarto richiamo in due settimane per Tesla, questa volta a causa dell'allarme acustico che avverte la presenza di pedoni e che non deve essere coperto da altri suoni.
Come già nella maggior parte degli altri richiami anche in questo caso i possessori delle auto non dovranno recarsi presso officine autorizzate o concessionarie per adeguare i loro veicoli, sarà direttamente la casa madre ad inviare un aggiornamento del software.
La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha ritenuto questa volta che l'opzione chiamata 'Boombox' e inserita da Tesla alla fine del 2020 sulle sue auto, opzione che consente l'emissione, tramite un altoparlante esterno, di suoni personalizzati quando l'auto è parcheggiata o in movimento, potrebbe interferire con l'allarme acustico che avverte della presenza di pedoni "aumentando il rischio di collisione", secondo la nota della NHTSA.
Tesla, che in una nota ha dichiarato di accettare di disabilitare questa opzione quando il veicolo è in marcia, in folle o sta compiendo una retromarcia, ha comunque precisato che non è venuta a conoscenza di nessun incidente causato da questo problema.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала