Svezia, in aumento i crimini violenti commessi dalle donne: accusato il movimento MeToo

© AFP 2022 / Bertil Enevag EricsonPolizia svedese
Polizia svedese - Sputnik Italia, 1920, 10.02.2022
Seguici suTelegram
Un popolare quotidiano svedese ha parlato della prevalenza dei crimini violenti tra le donne criminali, sostenendo che "L'uguaglianza di genere ha raggiunto forse l'ambiente più maschilista che ci sia", aggiungendo poi che "poche femministe celebrerebbero" questa situazione.
I crimini violenti hanno superato i reati legati alla droga tra i crimini più frequenti commessi dalle donne, condannate a pene detentive più lunghe, in Svezia.
Secondo il servizio carcerario e di libertà vigilata svedese, ora, presso i principali penitenziari femminili di massima sicurezza, a Hinseberg e a Ystad, la maggior parte delle donne presenti è condannata per crimini violenti, anzichè per reati legati alla droga, come avveniva prima. Le istituzioni hanno anche attestato che molte detenute sono anche legate a reti criminali.
Negli ultimi cinque anni anche la pena media per le donne condannate è aumentata, ha così riferito la Radio svedese.
Nel 2021 la polizia di Stoccolma ha affermato che il numero di ragazze negli ambienti della malavita è raddoppiato e che ora, invece di essere semplicemente sfruttate passivamente, le donne stanno diventando soggetti attivi.

Kicki Sehlstedt, editorialista del quotidiano Aftonbladet, ha affermato che ciò sta ad indicare che "l'uguaglianza di genere ha raggiunto forse l'ambiente più maschilista che ci sia", aggiungendo anche che "poche femministe celebrerebbero" questa situazione.

Catherine Gardell, ex criminale e oggi esperta in prevenzione della criminalità, ha attribuito questa tendenza al movimento MeToo, che cercava di prevenire le molestie e conferire più potere alle donne.

“Oggi, in tutti gli altri contesti, alle donne viene detto di difendersi da sole. Se in passato in qualche ambiente le donne sono state sfruttate, ciò è avvenuto nel mondo criminale. Ora molte di loro sono stanche: perché dovrebbero tenere la drogha del loro ragazzo o tenere nascosti oggetti senza fare soldi da sole? I crimini violenti sono una conseguenza naturale", ha detto Gardell ad Aftonbladet.

Secondo la Garden, avere a che fare con uomini piuttosto violenti porta le donne ad usare la violenza e usare le armi.
Nel 2017, la Svezia è diventata uno degli epicentri del movimento globale MeToo. Nel corso di diversi mesi, la nazione scandinava ha assistito a una serie di accuse, anche di alto profilo, contro presunti predatori sessuali, sostenute da dozzine di petizioni di donne in vari ambiti, che vanno da funzionari della chiesa a cantanti d'opera, alle prostitute.
Da allora, MeToo e il tema dell'abuso sessuale sono diventati un appuntamento fisso sulle colonne dei media svedesi, già fortemente femministe. Sorprendentemente, in seguito alla campagna MeToo, un certo numero di donne, che aveva denunciato numerosi abusi sessuali, sono state condannate per diffamazione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала