60 pianeti potenzialmente abitabili sono stati trovati da un algoritmo IA creato in India

© Foto : NASA, ESA, and J. Banovetz and D. Milisavljevic (Purdue University)Una foto della supernova 1E 0102.2-7219, fatta con il telescopio spaziale Hubble
Una foto della supernova 1E 0102.2-7219, fatta con il telescopio spaziale Hubble  - Sputnik Italia, 1920, 10.02.2022
Seguici suTelegram
Lo studio è stato condotto dagli astronomi dell'Indian Institute of Astrophysics (IIA) e del Birla Institute of Technology and Science, Pilani (BITS Pilani) di Goa. Il metodo ideato dagli scienziati ha valutato i pianeti in base alla loro somiglianza con la Terra.
Gli astronomi indiani hanno creato un nuovo algoritmo d'intelligenza artificiale (IA), che ha identificato circa 60 pianeti potenzialmente abitabili tra i 5.000 di pianeti che conosciamo.
Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Monthly Notice della Royal Astronomical Society (MNRAS), i pianeti evidenziati dall'algoritmo hanno un'alta probabilità di essere abitabili.
Denominato Multi-Stage Memetic Binary Tree Anomaly Identifier (MSMBTAI), il metodo IA si basa su un nuovo algoritmo memetico multistadio (MSMA), che funge da strumento di scansione rapida, per valutare le prospettive di abitabilità dei pianeti osservati.

“Il fatto che la Terra sia l'unico pianeta abitabile tra migliaia di pianeti è definita un'anomalia. Abbiamo quindi esaminato se fosse possibile ritrovare simili 'candidati anomali', utilizzando nuovi metodi di rilevamento delle anomalie", ha affermato il dott. Snehanshu Saha del BITS Pilani.

Gli astronomi hanno spiegato che l'algoritmo indica l'evoluzione interculturale a posteriori e di conseguenza può generare nuovi meccanismi di apprendimento.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала