Salerno, arresti per corruzione: ex pm ed ex generale della Finanza ai domiciliari

© Sputnik . Evgeny UtkinPolizia in una strada di Milano
Polizia in una strada di Milano - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2022
Seguici suTelegram
Cinque persone sono state arrestate all’alba stamane, mercoledì 9 febbraio, a Salerno, su disposizione del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli. Tra questi figurano un ex generale della Guardia di Finanza ed un ex Pubblico Ministero.
Tutti gli indagati sono agli arresti domiciliari.
Le indagini, condotte dalla Procura di Napoli e dai carabinieri del Raggruppamento Operativo Speciale (ROS), che già lo scorso luglio avevano eseguito perquisizioni nei confronti dei soggetti arrestati, hanno portato all’arresto domiciliare di Roberto Penna, all'epoca dei fatti contestati sostituto procuratore a Salerno, l'avvocato del Foro di Salerno Maria Gabriella Gallevi, sua compagna, degli imprenditori Francesco Vorro e Umberto Inverso, nonché di Fabrizio Lisi, quest'ultimo ex generale della Guardia di Finanza.
I cinque sono ritenuti gravemente indiziati dei reati di corruzione nell'esercizio delle loro funzioni, corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio, corruzione in atti giudiziari e induzione indebita a dare o promettere utilità.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала