Come in "Black Mirror", cani robot addestrati per intercettare i messicani al confine USA

© AP Photo / Christian TorresConfine tra Usa e Messico
Confine tra Usa e Messico - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2022
Seguici suTelegram
Il governo degli Stati Uniti ha in programma di utilizzare cani robot per intercettare i messicani che oltrepassano illegalmente in confine e i trafficanti di umani e droga.
Negli Stati Uniti, al confine con il Messico, il clima è particolarmente aspro, pericoloso e con temperature a volte insostenibili per l'uomo, per questo, al fine di proteggere le frontiere ed integrare il personale di sorveglianza, verranno presto utilizzati cani robot. Non siamo in una serie di fantascienza, ma ciò che sta avvenendo negli Stati Uniti.

"Il confine meridionale può essere un luogo inospitale per uomini e animali, ed è proprio per questo che una macchina potrebbe essere ideale", ha affermato Brenda Long, responsabile del programma S&T, che sta curando il progetto dei cani robot.

Le fa eco Gavin Kenneally, di Ghost Robotics, partner di S&T nel progetto, che definisce il cane robot “un robusto robot quadrupede. Attraversa tutti i tipi di terreno naturale, tra cui sabbia, rocce e colline, nonché ambienti costruiti dall'uomo, come le scale”.
Dotati di sensori per la visione notturna, pronti a muoversi in ambienti difficili o in spazi ristretti, insensibili al calore, integrati con diversi tipi di telecamere e sensori (chimici, radiologici, ecc.), i quadrupedi meccanizzati sono pronti ad affrontare qualunque situazione: dall’immigrazione clandestina al traffico di esseri umani, a quello della droga.
In breve, diventeranno i migliori amici della polizia di frontiera. Il futuro è già arrivato.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала