Caso Open: la procura di Firenze chiede processo per Renzi e Boschi, Lotti e Carrai

© Foto : Evgeny UtkinMatteo Renzi
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 09.02.2022
Seguici suTelegram
Ancora guai giudiziari per Matteo Renzi e il suo "cerchio magico", tutti rinviati a giudizio nell'ambito dell'inchiesta sulla Fondazione Open.
La procura di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio di 11 indagati, tra cui Matteo Renzi, per l'inchiesta sulle presunte irregolarità nei finanziamenti a Open, la fondazione nata per sostenere le iniziative politiche dell'ex premier. Tra gli indagati per i quali è stato chiesto il processo ci sono anche Maria Elena Boschi, Luca Lotti, l'ex presidente di Open Alberto Bianchi e l'imprenditore Marco Carrai. Coinvolte nell'inchiesta anche quattro società. L'udienza preliminare si terrà il 4 aprile prossimo.
L’inchiesta sulla fondazione Open è arrivata al termine lo scorso ottobre 2021 e riguarda le attività svolte dalla fondazione tra il 2014 e il 2018.
Secondo l’ipotesi di reato della procura di Firenze, i rinviati a giudizio avrebbero commesso a vario titolo i reati di finanziamento illecito ai partiti, traffico di influenze, corruzione e riciclaggio.
Le fondazioni politiche sono nate come risposta alla legge che ha abolito il finanziamento pubblico ai partiti, a seguito degli scandali di Tangentopoli venuti alla luce negli anni 1990.
Come scriveva l’Huffingtonpost, nel passaggio dal finanziamento pubblico ai partiti, alla formula delle fondazioni è mancato un corpus di regole capace di regolamentare cosa è lecito fare e cosa non è lecito fare ai politici con i fondi raccolti dalle fondazioni.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала