Saudi Aramco vuole costruire una raffineria di petrolio in Cina: sul tavolo 10 miliardi di dollari

© Sputnik . Evgeniy Samarin / Vai alla galleria fotograficaUna raffineria di petrolio
Una raffineria di petrolio - Sputnik Italia, 1920, 08.02.2022
Seguici suTelegram
La compagnia petrolifera statale saudita Saudi Aramco è nuovamente in trattative per costruire una raffineria e un complesso petrolchimico per 10 miliardi di dollari in Cina, riferisce Bloomberg, citando fonti al corrente della situazione.
"Aramco sta conducendo trattative preliminari con i partner per costruire un complesso nella provincia nord-orientale del Liaoning", riporta l'agenzia.
Nel febbraio 2019 Saudi Aramco ha firmato un accordo con le compagnie cinesi NORINCO e Panjin Sincen sulla costruzione di un complesso petrolchimico integrato in Cina.
L'accordo era visto in quel periodo come un accordo storico con un alleato chiave.
L'Arabia Saudita voleva aumentare la sua quota di mercato in Asia e parallelamente incoraggiava gli investimenti cinesi nel regno.
In seguito nel 2020 i media hanno riferito che Saudi Aramco ha abbandonato il progetto a causa di tagli alle spese nel contesto dell'incertezza sulle prospettive del mercato petrolifero durante la pandemia COVID-19.
Saudi Aramco è la compagnia petrolifera statale dell'Arabia Saudita fondata nel 1933 con il quartier generale a Dhahran. L'azienda controlla quasi tutti gli impianti di produzione di petrolio del paese.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала