Regno Unito, trovati scheletri decapitati in cimitero romano durante gli scavi per l'alta velocità

© AP Photo / Daniel KarmannUno scheletro
Uno scheletro - Sputnik Italia, 1920, 08.02.2022
Seguici suTelegram
Per ironia della sorte, la scoperta è stata fatta nel cantiere di una linea ferroviaria ad alta velocità (HS2), che aveva suscitato critiche per i costi e le potenziali conseguenze per l'ambiente.
Gli archeologi britannici hanno riscoperto una città di epoca romana a nord-ovest di Londra, riferiscono media locali. Il reperto più interessante scoperto nel sito è stato un cimitero con 425 scheletri, di cui una quarantina decapitati.
In alcuni casi, il teschio era posizionato tra le gambe o vicino ai piedi. I ricercatori affermano che sebbene la decapitazione fosse "ben nota ovunque e sembrava essere un normale, anche se marginale, rito di sepoltura durante il Tardo Impero romano", la pratica di una testa posizionata accanto alla parte inferiore del corpo potrebbe significare che l'individuo era un criminale o una specie di emarginato.
Ci sono due aree separate nel cimitero, ad avviso degli scienziati, divise per tribù, famiglia o gruppo etnico.
Helen Wass, responsabile del patrimonio presso HS2 Ltd, ha affermato che tutti i resti saranno trattati con dignità e che dopo gli esami aggiuntivi verranno condivise ulteriori informazioni.
Oltre al cimitero, gli archeologi hanno scoperto numerosi reperti, dalle posate a oltre 1.200 monete, ceramiche, campane, strumenti e ornamenti, nonché dadi da gioco. Secondo gli scienziati, queste scoperte dimostrano l'attività commerciale e industriale nell'insediamento.
"Oltre ad essere un luogo con molti abitanti, è probabile che l'insediamento sia stato un importante punto di sosta per i viaggiatori e i soldati che attraversavano Fleet Marston in viaggio da e per la guarnigione di Alchester", ha affermato il gruppo di scienziati.
Fleet Marston è uno dei numerosi siti archeologici esaminati dai ricercatori nell'ambito della costruzione in corso della linea ferroviaria ad alta velocità, che collegherà le principali città delle Midlands e del nord dell'Inghilterra con la capitale Londra. Si prevede che il progetto non solo ridurrà i tempi di viaggio, ma ridurrà anche il divario economico tra il nord e il sud della Gran Bretagna.
Tuttavia, HS2 è diventato oggetto di aspre critiche a causa dei suoi costi cresciuti bruscamente (da 74,5 miliardi di dollari nel 2015 a 132,7 miliardi di dollari nel 2019) e del potenziale impatto negativo sull'ambiente, come l'abbattimento di alberi e le emissioni di Co2.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала