Canada, manifestanti rispondono a colpi di clacson a ingiunzione da $9,8 milioni

© Alex KentProtesta dei camionisti in Canada, Ottawa 30 gennaio 2022
Protesta dei camionisti in Canada, Ottawa 30 gennaio 2022 - Sputnik Italia, 1920, 08.02.2022
Seguici suTelegram
I camionisti anti-vax sono già stati privati di 8 milioni di dollari di donazioni, dopo che GoFundMe ha sospeso il loro account, tra le proteste dei lontani sostenitori del Texas. Ora, un legale chiede un risarcimento per i colpi di clason. I camionisti hanno risposto...suonando ancora il clacson.
Un tribunale canadese ha emesso un'ingiunzione nei confronti dei camionisti, che protestano contro gli obblighi di vaccinazione, dopo che un gruppo di residenti di Ottawa ha citato in giudizio il convoglio per aver suonato ripetutamente il clacson.
L'ordinanza del tribunale, emessa lunedì, impedisce ai camionisti di suonare il clacson in città per i prossimi 10 giorni, ma non ordina loro di disperdersi, dopo più di una settimana di presenza del convoglio di protesta nella capitale canadese.
L'avvocato Paul Champ, che ha intentato la class action per conto e a partire dal residente della città e funzionario Zexi Li, ha affermato che gli automobilisti stavano suonando i loro clacson "incessantemente", in una tattica deliberata "organizzata e pianificata dagli imputati per causare seri disagi".
Champ chiede 4,8 milioni di dollari di risarcimento per "aver provocato disagi privati", più 5 milioni di dollari per "danni".

"I clacson a tutto volume hanno causato tormenti insopportabili nella inviolabile sacralità delle loro stesse case", ha affermato Champ, dicendo che il rumore era "costante e atrocemente forte" per i circa 6.000 residenti nell'area vicino al parlamento e agli edifici governativi.

I camionisti hanno risposto al divieto di usare i clacson in questo modo: suonando il clacson fuori dall'edificio del parlamento, come riporta un tweet.
L'obiettivo dei manifestanti non sarebbero i residenti di Ottawa, ma il governo del primo ministro Justin Trudeau, a cui chiedono di revocare l'obbligo di vaccinazione per qualsiasi camionista che attraversi il confine con gli Stati Uniti.
I meme, nel frattempo, rimbalzavano per la rete già prima dell'udienza.
Le autorità della capitale hanno adottato misure sempre più dure contro i manifestanti. La polizia ha costretto a chiudere le mense per i poveri che alimentano i manifestanti e ha confiscato le donazioni di carburante dei cittadini ai camionisti nell'inverno sotto zero canadese.
Venerdì, il capo della polizia di Ottawa, Peter Sloly, ha paragonato la protesta a un'"occupazione" straniera ostile, mentre il ministro dei Trasporti, Omar Alghabra, ha definito le richieste "irragionevoli".

"Capisco che le persone sono frustrate e vogliamo ascoltare tutti i punti di vista e chiedo che si impegnino tutti con i loro funzionari", ha detto Alghabra. "Ma occupare il centro, il centro di Ottawa o altre città, non sosterrà la loro causa e porterà ad ogni tipo di distruzione non necessaria e non accettata".

La società di crowdfunding online GoFundMe è stata presa di mira per aver congelato circa 8 milioni di sterline (10 milioni di dollari) in donazioni di privati a sostegno del convoglio, offrendo solo tardivamente rimborsi automatici dopo le accuse che avrebbero deviato i soldi in beneficenza favoriti dai liberali che si oppongono al vaccino mandato di protesta.
I critici di tale decisione hanno sottolineato che GoFundMe ha consentito donazioni al Capitol Hill Occupied Protest (CHOP), noto anche come Capitol Hill Autonomous Zone (CHAZ), a Seattle, Washington nel 2020.
CHOP ha visto sostenitori e anarchici di Black Lives Matter (BLM) prendere il controllo del distretto di Capitol Hill, all'interno della città, l'8 giugno di quell'anno, e dichiararlo una zona senza polizia, in risposta alla morte di George Floyd durante il suo arresto a Minneapolis.
La criminalità è aumentata rapidamente nell'area, ma il sindaco Jenny Durkan ha rifiutato di concedere alla polizia l'autorità di sgomberare l'area, fino a quando due adolescenti non sono stati colpiti, uno a morte, il 29 giugno. Sono state la quinta e la sesta vittima di sparatorie all'interno del CHOP in 10 giorni.
Sabato, il procuratore generale del Texas, Ken Paxton, ha twittato di aver ordinato un'indagine sull'azienda per potenziale frode.
"I texani patriottici hanno donato alla degna causa dei camionisti canadesi usando GoFundMe", ha scritto Paxton. "Questa società che sostiene BLM si è svegliata, ha congelato i fondi e non è riuscita a consegnare i soldi dei texani. Oggi ho riunito una squadra per indagare sulla loro potenziale frode e inganno. I donatori del Texas otterranno giustizia!".
Justin Trudeau, primo ministro del Canada - Sputnik Italia, 1920, 30.01.2022
Canada, Ottawa: premier Trudeau e famiglia scortati in luogo segreto per le proteste dei camionisti
Il "convoglio dei camionisti" è partito da varie località del Paese per protestare in merito all'obbligo di vaccinazione per gli autisti di camion che oltrepassino il confine con i vicini USA.
Il convoglio ha infiammato il Paese, giungendo poi ad Ottawa, dove per la protesta è stato promulgato lo stato d'emergenza da parte delle autorità. La protesta è ancora in corso.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала