Il ministro Esteri britannico visiterà la Russia per le tensioni su Ucraina giovedì

© AP PhotoIl ministro degli Esteri britannico Liz Truss
Il ministro degli  Esteri britannico Liz Truss - Sputnik Italia, 1920, 07.02.2022
Seguici suTelegram
Il diplomatico britannico ha affermato in precedenza che l'intelligence americana ha "prove scioccanti" che Mosca intende invadere l'Ucraina.
Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss si recherà in visita in Russia giovedì 10 febbraio, nel tentativo di allentare le tensioni intorno all'Ucraina, secondo quanto riportato lunedì dal Times.
Il ministero degli Esteri russo ha riferito che la possibilità della visita è attualmente in fase di elaborazione.
Il mese scorso, il governo del Regno Unito ha affermato che il primo ministro britannico Boris Johnson aveva chiesto a Truss di recarsi in Russia per colloqui nei prossimi giorni. Tuttavia, all'inizio di febbraio, Truss ha affermato di essere risultata positiva al test per il Covid-19 e che avrebbe rinviato la sua visita.
La difficile situazione per quanto riguarda l'Ucraina è peggiorata nelle ultime settimane con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna che hanno accusato la Russia di piani di invasione, citando un "accumulo militare" russo vicino al confine ucraino.
Liz Truss - Sputnik Italia, 1920, 04.02.2022
Londra: gli USA hanno "prove scioccanti" su false flag della Russia per invadere l'Ucraina
Gli Stati Uniti, il Regno Unito, il Canada, la Polonia e gli Stati baltici hanno fornito diversi lotti di armi all'Ucraina, con Washington che ha inviato forze aggiuntive nella vicina Polonia e Romania. Ci sono state anche segnalazioni che suggeriscono che Londra abbia inviato truppe speciali per addestrare i soldati ucraini a "tattiche di sabotaggio" nel bel mezzo del clamore di una "invasione".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала