Siria, le forze turche hanno neutralizzato 14 miliziani curdi

© AP Photo / DHA/Ugur CanMilitanti curdi
Militanti curdi - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Seguici suTelegram
Il ministero della Difesa nazionale della Turchia ha annunciato, oggi, di aver neutralizzato 14 miliziani dei gruppi armati curdi nelle zone delle operazioni 'Fonte della pace' e 'Ramoscello d'ulivo', nel nord della Siria.
Secondo quanto riferito in una nota del dicastero, la lotta contro le organizzazioni terroristiche nel territorio siriano sta proseguendo.
"I miliziani dell'ala siriana dell'organizzazione terroristica PKK - YPG (Partito dei Lavoratori del Kurdistan/Forze di autodifesa curde siriane, illegaliin Turchia - ndr), che hanno sparato contro due zone delle operazioni delle Forze armate della Turchia in Siria e hanno cercato di infiltrarsi in esse, sono stati neutralizzati grazie agli sforzi dei soldati turchi", afferma il ministero della Difesa turco.
Il conflitto armato con il PKK è scoppiato in Turchia nel 1984 ed è ripreso nel 2015. Nel nord dell'Iraq si trovano basi del PKK, contro le quali le forze armate turche conducono operazioni aeree e di terra. Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, aveva dichiarato, in precedenza, che erano stati eliminati 6.000 membri del PKK all'interno del Paese e 6.900 all'estero, le perdite tra gli uomini delle forze di sicurezza turche sono di oltre 1.200 persone.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала