Golfo di Biscaglia, è strage di pesci: più di 100mila carcasse avvistate in mare

© Ecoitalia SolidalePesce morto
Pesce morto - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Seguici suGoogle news
I video, ripresi dagli ambientalisti, destano scalpore: un'enorme massa compatta di carcasse di pesci sta galleggiando in queste ore sulle acque del golfo di Biscaglia.
Stando a quanto riportato dal gruppo ambientalista Sea Shepherd France, i pesci sono stati gettati in mare a circa 300 km da La Rochelle.
Come riporta il tweet dell'associazione: "Questo è ciò che sta accadendo in questo momento nel Golfo di Biscaglia al largo di La Rochelle. Quattro navi-officina operano nell'area, tra cui la Margiris, il secondo peschereccio da traino più grande del mondo (vietato in Australia)".
A gettare il carico è stato il peschereccio Margiris, uno dei più grandi al mondo con i suoi 143 metri di lunghezza, che ha dovuto liberarsi del carico a causa di una rottura delle reti.
Il pesce rigettato appartiene alla specie ittica melù ed è tra le specie ittiche maggiormente utilizzate per la preparazione del surimi.
Annick Girardin, ministro francese della pesca, ha definito le immagini scioccanti ed ha ribadito che, in caso di violazioni delle norme in merito all'incidente, "verranno adottate sanzioni",:
"La Francia difende la pesca sostenibile e questo non lo rispecchia. Se dovesse essere provata una violazione, verrebbero adottate sanzioni nei confronti dell'armatore responsabile".
Analoga la reazione del commissario UE per l'ambiente, Virginijus Sinkevicius, che ha promesso un'inchiesta.
Sea Shepherd è impegnata da anni nella difesa delle specie ittiche del Golfo e si batte da anni per far vietare la pesca invernale in zona, per tutelare i numerosi cetacei presenti nel luogo.
Turisti in spiaggia in Thailandia - Sputnik Italia, 1920, 30.01.2022
Disastro ambientale in Thailandia: 50mila tonnellate di petrolio in mare, raggiunta la costa
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала