Centrodestra ai ferri corti. Salvini: “Sciolto come neve al sole”. Berlusconi furioso con Meloni

© AFP 2022 / Tiziana FabiSilvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini
Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Seguici suTelegram
Il leader della Lega attacca gli alleati sul Quirinale e sulle manovra di Forza Italia per creare una forza centrista. Il fondatore di Mediaset esclude i membri Fdi dalle sue trasmissioni.
Matteo Salvini ci ha messo una settimana per tornare a parlare schiettamente dell’argomento Quirinale e centrodestra. Intervenendo al convegno “Il futuro della destra in Europa” ha ammesso che la coalizione di centrodestra non esiste in questo momento.
"I referendum sulla giustizia saranno un banco di prova per il cosiddetto centrodestra, permettetemi di usare il 'cosiddetto', perché alla prova dei fatti sono stato uno dei pochi a credere all'unità della coalizione che si è sciolta come neve al sole".
Il segretario del Carroccio ancora non ha digerito la bocciatura di Elisabetta Casellati nella votazione per il Colle.
"Alla prova dell'aula 70 voti di presunto centrodestra sono scomparsi, di cui più di 40 di Forza Italia, evidentemente in questo momento e da un po' di tempo e temo ancora per qualche settimana, alla logica di squadra qualcuno preferisce la logica del singolo".

L’attacco al progetto del “Centro”

Per Salvini nel centrodestra attualmente non ci sono ragionamenti di interesse collettivo ma “un ragionamento miope che guarda al proprio orto”.
“Leggo che qualcuno sta cercando l'obiettivo con Renzi e Mastella, non giudico ma penso che gli obiettivi comuni di giustizia, tassazione, difesa delle libertà non sono con vecchi esperimenti, che invece hanno l'unica ambizione la ricandidatura e la rielezione. Guardiamo un po' oltre”.
Un colpo diretto a Berlusconi che dialoga con Italia viva, Coraggio Italia e altre forse di centro per creare una realtà europeista.
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia, 1920, 03.02.2022
Rinnovamento centrodestra, Berlusconi pone Forza Italia al centro del processo politico

L’ira di Berlusconi contro Meloni

Nel centrodestra si consuma anche rottura tra il Cavaliere e la leader di Fratelli d’Italia.
"È un'irriconoscente", avrebbe detto Berlusconi dopo l’intervento di Meloni a “Quarta Repubblica”.
"Quando io gli ho dato l'ok per la presidenza della Repubblica, non l'ho fatto per deferenza o sottomissione. Perché io a Berlusconi nella mia vita non debbo niente", ha detto ai microfoni la presidente di Fdi.
L’ex premier, però, non l’avrebbe presa bene secondo le indiscrezioni di stampa e anche se ad Arcore smentiscono, non sembra casuale che pochi giorni dopo sono state cancellate le presenze degli esponenti di Fratelli d'Italia alle trasmissioni Mediaset di tutta la settimana.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала