Bloomberg riporta che la Russia ha invaso l'Ucraina, la notizia è partita "per errore"

© Fotolia / Pio Sigiornali
giornali - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Seguici suTelegram
I media occidentali hanno continuato a diffondere la notizia di una possibile "invasione russa dell'Ucraina" nelle ultime settimane, alimentando i timori della "terza guerra mondiale". Venerdì, tuttavia, sembra che gli stessi media abbiano superato sé stessi.
Bloomberg ha erroneamente riferito che la Russia ha invaso l'Ucraina, offrendo persino al suo pubblico una diretta della supposta "invasione" in atto. Secondo gli osservatori sui social media, le notizie false accidentali sono rimaste sulla homepage dell'agenzia per circa 30 minuti, prima che Bloomberg, alla fine, le rimuovesse, per scusarsi in seguito.

"Prepariamo i titoli per molti scenari e il titolo La Russia invade l'Ucraina è stato inavvertitamente pubblicato intorno alle 16:00 di oggi sul nostro sito web. (...) Siamo profondamente dispiaciuti per l'errore. (...) Il titolo è stato rimosso e stiamo indagando sulla causa", ha poi spiegato l'agenzia.

Coloro che hanno cercato di aprire i titoli relativi all'Ucraina hanno poi visto visualizzare una pagina di errore.
Un utente riporta: "Titolo questo pomeriggio: La Russia invade l'Ucraina, seguito da Principali notizie sull'Ucraina, entrambi i collegamenti generano un errore interno del server, qui ci sono pratiche di giornalismo molto discutibili".
© FotoScreenshot di Twitter
Screenshot di Twitter - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Screenshot di Twitter
Gli utenti dei social media, alcuni dei quali inizialmente sono rimasti scioccati dal titolo in questione, hanno notato che non importa "quanto si sia preparati ad un qualsiasi scenario, l'articolo del media sembra averlo preso anche troppo sul serio".
© FotoScreenshot di Twitter
Screenshot di Twitter - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Screenshot di Twitter

"La spinta dei media a essere i primi è andata troppo oltre. (...) Non è necessario 'preparare' un titolo del tono La Russia invade l'Ucraina", ha osservato uno degli utenti.

"Quanto in anticipo bisogna preparare il titolo La Russia invade l'Ucraina?" si chiede un altro utente.
Giusto per mettere le cose in chiaro, la Russia non ha invaso l'Ucraina e, secondo quanto afferma il Cremlino, non ha intenzione di farlo.
La situazione attorno all'Ucraina, tuttavia, rimane tesa, poiché gli Stati Uniti e la NATO accusano Mosca di ammassare truppe al confine con il paese vicino e stanno inviando i propri contingenti militari nell'Europa orientale.
Luigi Di Maio - Sputnik Italia, 1920, 04.02.2022
Ucraina, telefonata tra Di Maio e Le Drian: sì al dialogo con la Russia
Secondo Mosca, l'Occidente ha usato il pretesto di una presunta "invasione" per rafforzare l'esercito ucraino e creare un progetto "anti-Russia".
Il Cremlino ha più volte sottolineato che la Russia non rappresenta una minaccia per Kiev e le affermazioni riguardanti l'"invasione" sono a dir poco provocative.
La Russia si è adoperata per raggiungere una soluzione diplomatica alle accresciute tensioni, proponendo, a metà dicembre, accordi di garanzia sulla sicurezza agli Stati Uniti e alla NATO. Sia Washington che Bruxelles hanno recentemente risposto alle proposte russe.
L'Occidente ha chiarito nelle sue risposte che non avrebbe rotto con la politica della "porta aperta" della NATO, anche se la Russia ha ripetutamente affermato che considera l'espansione della NATO a est un motivo di preoccupazione.
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha sottolineato, la scorsa settimana, che i colloqui sulle garanzie di sicurezza non sono finiti, la Russia deve ancora reagire alle risposte scritte dell'Occidente.
Intanto, si attende lunedì l'arrivo del presidente francese Macron nella capitale russa, per intavolare nuovi colloqui sulla situazione ucraina.
Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 05.02.2022
Macron: colloqui con Putin a Mosca lunedì, martedì visita al presidente ucraino
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала