Ucciso in Belgio Luca Pisciotto, noto su TikTok come Itvai: accoltellato mentre difendeva sua madre

CC BY 2.0 / Francisco Osorio / Bandiera del Belgio
Bandiera del Belgio - Sputnik Italia, 1920, 04.02.2022
Seguici suTelegram
Luca Pisciotto, conosciuto come Itvai su TikTok, lo conoscevano bene e in particolare i suoi 1,5 milioni di follower. 22 anni e originario di Agrigento, Itvai viveva in Belgio con la madre e il compagno della donna.
Proprio da quest’ultimo, Pietro Randazzo, è stato ucciso Pisciott, mentre cercava di difendere sua madre dal mostro che avevano in casa.
Dopo la fuga, Randazzo si è consegnato alla polizia belga, ma Luca Itvai è morto a Liegi.
Luca Itvai amava la danza e la musica, e da qualche anno viveva con la madre nel quartiere di Jupille.
Secondo Il Fatto Quotidiano, Randazzo, ex-compagno della madre di Luca, di 35 anni d'età, era già noto alle autorità di polizia per i suoi comportamenti violenti.
Randazzo stava provando a strangolare la madre di Luca, di 44 anni, quando questi è intervenuto in sua difesa e così si è ritrovato colpito da varie coltellate, mentre la madre è rimasta ferita al termine dell’omicidio efferato del figlio.
Randazzo si è presentato spontaneamente alle forze di polizia, ed è stato condotto in carcere.
L’ultimo video di Luca Itvai risale a poche ore prima del suo assassinio, si trattava di un point of view (POV), ironico e spensierato. Una spensieratezza che gli è stata tolta per sempre.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала