Torino, operazione "vado e torno": assenteista beccata dalla GdF mentre faceva la spesa

© Sputnik . Fabio CarbonePanorama su Torino
Panorama su Torino - Sputnik Italia, 1920, 04.02.2022
Seguici suTelegram
Beccata mentre si trovava presso la propria abitazione o di quella di familiari, pur risultando regolarmente in servizio presso l’Asl Torino 5 di Chieri, dove ricopriva il ruolo di tecnico della prevenzione e vigilanza in materia di igiene e sanità veterinaria.
A seguito di pedinamenti e altre verifiche, gli uomini della Guardia di Finanza hanno trovato la donna intenta a fare la spesa, a recarsi nei centri commerciali della zona, a fare acquisti nei mercati rionali. In altri casi è stata intercettata in bar e rivendite di tabacchi.
Tutto durante l’orario di lavoro, mentre avrebbe dovuto occuparsi dei controlli sulla sicurezza degli alimenti presso macelli, macellerie e supermercati.
Per questo, la Procura della Repubblica di Torino ha sospeso la dipendente dal suo ruolo per soli tre mesi e l’ha denunciata con l’ipotesi di reato di truffa aggravata ai danni di un Ente pubblico e false attestazioni a mezzo di sistemi di rilevazione delle presenze.
L’attività investigativa è stata condotta dai militari da gennaio a giugno del 2021. Periodo durante il quale i finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Torino hanno effettuato pedinamenti, fotografie, filmati ed analisi dei tabulati telefonici della dipendente della PA.
In un caso, la donna si sarebbe recata presso il mercato di Porta Palazzo in orario d'ufficio, parcheggiando in sosta vietata e venendo sanzionata dalle forze di polizia.
Le indagini hanno evidenziato oltre 90 uscite e 180 ore di assenza non autorizzate.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала