Lavrov: un'assurdità le dichiarazioni USA sui video russi di propaganda per attaccare l'Ucraina

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 04.02.2022
Seguici suTelegram
Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha commentato le affermazioni degli Stati Uniti secondo cui la Russia avrebbe preparato un video di provocazione per attaccare l'Ucraina, descrivendole come "assurdità".
Durante una conferenza stampa, giovedì, il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price ha affermato che Washington avrebbe ottenuto dall’intelligence informazioni che dimostrerebbero che la Russia starebbe complottando "per inscenare attacchi fabbricati dall'esercito ucraino... come pretesto per un'ulteriore invasione dell'Ucraina".
“Una possibile opzione che i russi stanno prendendo in considerazione, e che abbiamo reso pubblica oggi, prevede la produzione di un video di propaganda, un video con scene grafiche di false esplosioni, raffiguranti cadaveri, attori specializzati che fingono di essere in lutto e immagini di luoghi distrutti o equipaggiamenti militari – il tutto interamente fabbricato dall'intelligence russa", ha detto Price ai giornalisti.
Sebbene sia stato pressato dal giornalista dell'Associated Press, Matt Lee, sul dove fossero le prove per tali informazioni, Price si è limitando a dirsi dispiaciuto che il giornalista stesse "dubitando delle informazioni che sono in possesso del governo degli Stati Uniti”.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала