Siria, Onu spinge per indagine su vittime civili durante raid americano

© Sputnik . Mikhail Voskresensky / Vai alla galleria fotograficaSituazione nella provincia siriana di Idlib
Situazione nella provincia siriana di Idlib - Sputnik Italia, 1920, 03.02.2022
Seguici suTelegram
Tredici civili, tra cui sei bambini, sono rimasti uccisi nell'operazione speciale delle forze americane nella provincia siriana di Idlib, ha riferito a Sputnik un rappresentante del cosiddetto "Esercito nazionale siriano" (SNA).
L'Onu si è detta preoccupata per le vittime tra i civili durante il raid statunitense in Siria, in cui è stato ucciso il leader del Daesh*.
"Rileviamo con preoccupazione le informazioni di vittime civili", ha detto Farhan Haq, portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres rispondendo alla domanda sulla reazione dell'Onu a questi fatti.
Ha aggiunto che l'Onu ritiene importante lo svolgimento di un'indagine per far luce sulle vittime civili a seguito del raid contro il comandante del Daesh.

Opposizione siriana conferma strage tra civili nei raid Usa contro terroristi

L'SNA, "l'esercito nazionale siriano", è una formazione armata dell'opposizione siriana, sostenuta dalla Turchia.
"Secondo le informazioni che abbiamo ricevuto, 13 persone sono state uccise, inclusi 6 bambini, 4 donne e 3 uomini", ha detto un rappresentante dell'opposizione.
Secondo l'interlocutore dell'agenzia, durante l'operazione, uno degli elicotteri delle forze armate statunitensi si è guastato ed è stato distrutto dai droni americani.
Alcuni civili sono rimasti uccisi quando un razzo ha colpito il secondo piano di un edificio residenziale, presumibilmente obiettivo del raid americano.
Secondo un'altra fonte dell'opposizione armata, tutte le persone uccise durante l'operazione erano membri delle famiglie dei terroristi del Daesh, ad eccezione di un uomo e una donna finiti nella zona di guerra per errore.
In precedenza il portavoce del Pentagono John Kirby aveva dichiarato che le forze statunitensi avevano completato con successo una missione antiterrorismo nel nord-ovest della Siria. Sin da subito sui media si è parlato di vittime tra i civili nei bombardamenti statunitensi.
Militanti dell'ISIS a Mosul - Sputnik Italia, 1920, 28.01.2022
Siria, il ritorno dell’Isis
Secondo il presidente americano Joe Biden, nel raid è stato eliminato il comandante supremo di Daesh Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurashi.
* Organizzazione terroristica ed estremista (nota anche come Isis o Stato Islamico) bandita in Russia e molti altri Paesi
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала