La nave di James Cook sarebbe stata ritrovata dai ricercatori australiani - Video

James Cook, ritratto del 1775 - Sputnik Italia, 1920, 03.02.2022
Seguici suTelegram
Un gruppo di ricercatori australiani annuncia di aver ritrovato il relitto della nave del capitano James Cook. Il veliero, l’Endeavour, questo il suo nome, venne affondato più di duecento anni fa dalla marina britannica al largo delle coste dello stato del Rhode Island (USA).
Pare essere stato finalmente ritrovato il famoso veliero comandato dal leggendario capitato James Cook, che tra il 1768 e il 1771 fu il protagonista dello storico viaggio che, partendo dall’Inghilterra, portò l’esploratore dapprima a Thaiti, poi in Nuova Zelanda ed infine in Australia.
L'imbarcazione venne in seguito affondata nel 1778 nel porto di Newport (USA), durante la Guerra d'indipendenza americana.

Kevin Sumption, direttore dell'Australian National Maritime Museum, ha affermato che: "Sulla base delle prove archivistiche e archeologiche, sono convinto che sia l'Endeavour".

DK Abbass, direttore esecutivo del progetto, fa da contraltare a questa dichiarazione.

Affermando che "i risultati si baseranno su un corretto processo scientifico e non sulle emozioni o sulla politica australiana", ha definito questo annuncio prematuro.

Dopo ben oltre due secoli passati in fondo al mare, pare che solo il 15% dell'Endeavour sia stato ritrovato intatto.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала