La Groenlandia in 20 anni ha perso tanto ghiaccio da innalzare da sola il livello dei mari di 1,2cm

© AP Photo / NASABacini collettori di un ghiacciaio in Groenlandia
Bacini collettori di un ghiacciaio in Groenlandia - Sputnik Italia, 1920, 03.02.2022
Seguici suTelegram
Secondo un recente studio danese, dal 2002, la calotta glaciale della Groenlandia avrebbe perso 4,7 trilioni di tonnellate di ghiaccio, contribuendo per 1,2 centimetri all'innalzamento del livello dei mari.
Dall'inizio delle misurazioni nel 2002, la calotta glaciale della Groenlandia ha perso circa 4.700 miliardi di tonnellate di ghiaccio, secondo Polar Portal, un progetto congiunto che coinvolge diversi istituti di ricerca danesi sull'Artico.
Questa immensa quantità di acqua ha contribuito per 1,2 centimetri all'aumento del livello di tutti i mari, ha affermato il progetto di monitoraggio. Per fare un paragone, è come se tutti gli Stati Uniti fossero stati inondati da mezzo metro d'acqua.
I risultati si basano in gran parte sulle immagini satellitari di un programma congiunto di Stati Uniti e Germania (GRACE), che ha mostrato come lo scioglimento del ghiaccio sia più drastico sulla costa del vasto territorio artico, proprio ai bordi della calotta glaciale.
In queste zone marginali, "osservazioni indipendenti indicano anche che il ghiaccio si sta assottigliando, che i fronti dei ghiacciai si stanno ritirando nei fiordi e sulla terraferma e che c'è un maggior grado di scioglimento dalla superficie del ghiaccio", afferma il sito web, sottolineando che la costa occidentale della Groenlandia sia particolarmente colpita.
Il clima si sta riscaldando più velocemente nell'Artico che in qualsiasi altra parte del pianeta e lo scioglimento del ghiaccio dalla Groenlandia è ora il fattore principale dell'innalzamento degli oceani della Terra, secondo la NASA. L'agenzia statunitense ha stimato che i ghiacciai della Groenlandia si stanno ora ritirando da sei a sette volte più velocemente rispetto a 25 anni fa.
Inoltre, la calotta glaciale della Groenlandia contiene acqua a sufficienza per sollevare, in teoria, gli oceani di oltre sette metri, mentre la calotta glaciale in Antartide ne contiene abbastanza per un innalzamento di quasi 50 metri.
La copertura del ghiaccio marino artico, nonostante si stia riducendo drasticamente, ha invece scarso o nessun effetto sul livello del mare, per via del fatto che si tratta di un ghiaccio che poggia già sull’acqua.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала