Covid, Locatelli: in arrivo vaccini alla fascia 0-5, si va verso una situazione favorevole

Il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli - Sputnik Italia, 1920, 03.02.2022
Seguici suTelegram
L’Italia si avvia verso una situazione pandemica “marcatamente favorevole”, dice Franco Locatelli a Sky Tg24.
L’Italia mantiene il paese aperto con l’ultimo decreto del governo, perché negli ultimi mesi “siamo riusciti a gestire la quarta ondata dovuta ad Omicron mantenendo tutto aperto, a differenza di altri paesi come Germania, Olanda e Austria che hanno dovuto ricorrere a lockdown o a chiusure di attività”, dice Locatelli con una punta di orgoglio.
Una condizione favorevole e migliore rispetto al altri stati europei, dovuta all’alto numero di vaccinati, spiega il presidente del Consiglio superiore di sanità.
Tra qualche settimana, con il rallentamento dei contagi, si potrà “affrontare anche la tematica delle mascherine” aggiunge.
Tutto è subordinato ai numeri, tuttavia Locatelli fornisce un orizzonte temporale, stimando per fine febbraio la possibilità di rivedere l’uso della mascherina all’aperto.
“Vediamo l'evoluzione della curva epidemica nel paese e in base a quello si deciderà se anticipare o posticipare”.

Vaccino fascia 0-5 anni in arrivo

Quindi Locatelli annuncia che nella prossima primavera potrebbe giungere in Italia il vaccino anti'Covid-19 per la fascia di età 0-5 anni.
Anche per la fascia di età 0-5 anni il vaccino è previsto in doppia dose, ma il dosaggio è ulteriormente ridotto anche rispetto a quello già inferiore previsto per la fascia di età 5-11 anni.
“Direi che potrebbe essere ragionevole ipotizzare l'orizzonte dell'inizio della primavera per avere questi vaccini a disposizione, dopo che le agenzie regolatorie avranno dato il via libera”, ha concluso Locatelli.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала