Trapelate sui media le risposte degli USA e della NATO alla Russia - Foto

© AP Photo / Evan VucciLa sessione plenaria del Summit NATO a Londra
La sessione plenaria del Summit NATO a Londra - Sputnik Italia, 1920, 02.02.2022
Seguici suTelegram
Trapelate sui media le risposte degli USA e della NATO alla Russia, si tratta di un documento che formalmente respinge le richieste chiave della Russia sulla sicurezza.
Il quotidiano El Pais, mercoledì mattina, ha pubblicato documenti che apparentemente sembrano essere la risposta scritta che gli Stati Uniti e la NATO hanno inviato alla Russia. Un documento che formalmente respinge le richieste chiave della Russia, per quanto riguarda la non espansione del blocco militare verso est e più ampie garanzie di sicurezza lungo i confini.
Il dialogo resta aperto e vengono offerti alcuni spazi di possibile cooperazione. Le risposte scritte alle proposte di Mosca di dicembre, rispecchiano in gran parte ciò che i funzionari occidentali hanno detto pubblicamente sulle tensioni in Europa.
La NATO ha accusato la Russia di un "sostanziale, non provocato, ingiustificato, e in corso" afflusso di movimenti militari lungo il confine con l’Ucraina e nei dintorni, come in Bielorussia. Il blocco ha ribadito il suo sostegno al “diritto degli altri Stati di scegliere o cambiare gli accordi di sicurezza”, rimproverando alla Russia di non accettare né l’ingresso dell'Ucraina né di altri membri nella NATO.
Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Putin sulle garanzie di sicurezza: "L'Occidente ha ignorato le preoccupazioni della Russia"
Gli Stati Uniti hanno respinto anche la richiesta della Russia sulla non ulteriore espansione della NATO lungo i confini della Federazione Russa. “Gli Stati Uniti continuano a sostenere fermamente la politica della porta aperta della NATO", si legge nella risposta scritta.
Washington si dice pronta a discutere “impegni reciproci sia da parte degli Stati Uniti che della Russia di astenersi dallo schierare sistemi missilistici offensivi di terra e forze permanenti con una missione di combattimento sul territorio dell'Ucraina”.

La proposta russa sulle garanzie di sicurezza

Alla fine del 2021, la Russia ha pubblicato le bozze di un trattato con gli Stati Uniti e un accordo con la NATO sulle garanzie di sicurezza. Mosca, in particolare, chiede ai suoi partner occidentali garanzie legali sulla rinuncia di un'ulteriore espansione della NATO a est.
Sergey Lavrov, ministro degli Esteri russo - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Lavrov: "Usa pronti a discutere le preoccupazioni della Russia in materia di sicurezza"
Il 10 gennaio, Russia e Stati Uniti hanno tenuto a Ginevra una nuova serie di colloqui sulla stabilità strategica, che è stato seguito da una riunione del Consiglio Russia-NATO a Bruxelles e da consultazioni presso la sede di Vienna dell'OSCE.
Il 1° febbraio, in una conferenza stampa a seguito dei colloqui con il premier ungherese Viktor Orban, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la parte russa sta analizzando attentamente le risposte ricevute il 26 gennaio da Stati Uniti e NATO alle proposte russe sulle garanzie di sicurezza.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала