Tassonomia verde, Unione Europea: il gas e il nucleare possono avere etichetta verde

© Raimond SpekkingLa centrale nucleare di Chooz nelle Ardenne Francesi
La centrale nucleare di Chooz nelle Ardenne Francesi - Sputnik Italia, 1920, 02.02.2022
Seguici suTelegram
La Commissione Europea vara l’atto delegato, con cui sancisce che il gas e il nucleare possono avere etichetta verde, ma a certe condizioni.
Il gas e il nucleare sono fonti energetiche utili alla transizione ecologica dell'UE e possono avere, a determinate condizioni, l'etichetta UE per gli investimenti verdi. Questo quanto ha deciso la Commissione europea, con l'adozione del relativo atto delegato.
Come annunciato, il provvedimento è stato varato con modifiche marginali, rispetto alla bozza del 31 dicembre 2021, e ora dovrà essere esaminato da Consiglio europeo e dal Parlamento europeo.
Le modifiche al testo iniziale riguardano la rimozione dei target intermedi, per la conversione delle centrali a gas naturale verso i gas decarbonizzati, e la parte sulla trasparenza per gli investitori, in modo che siano informati se i prodotti finanziari siano in qualche modo legati a gas e nucleare.
La prima modifica era stata chiesta dalla Germania. La seconda modifica dalla Piattaforma per la finanza sostenibile.
Il resto dei criteri è praticamente lo stesso, sia per il nucleare che per il gas. Per il nucleare, si tratta di adottare le migliori tecnologie su piazza e piani per i depositi di rifiuti radioattivi.
Più stringenti i criteri per il gas. Le nuove centrali potranno avere l'etichetta verde UE solo se costruite entro il 2030 e per sostituire impianti a carbone o petrolio in un paese con chiari impegni politici a intraprendere la transizione, una fattispecie a cui è interessata soprattutto, ma non solo, la Polonia.

La decarbonizzazione nell’UE

“Dobbiamo accelerare nell'eliminazione graduale delle fonti energetiche più nocive, passare ad un mix energetico basato principalmente sulle rinnovabili”, ha affermato Valdis Dombrovskis.
“Ma gli Stati dell'UE hanno punti di partenza diversi. Quindi, in condizioni rigorose, gas e nucleare possono fungere da ponte verso un sistema energetico più verde come attività di transizione”, ha affermato il vicepresidente della Commissione europea.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала