Il Pentagono invierà truppe in Romania, Germania e Polonia

© AFP 2022 / STAFF Il Pentagono, Washington, DC
Il Pentagono, Washington, DC - Sputnik Italia, 1920, 02.02.2022
Seguici suTelegram
Il Pentagono annuncia che invierà truppe in Romania, Germania e Polonia su invito dei governi dei corrispondenti Paesi europei.
Il Pentagono sposterà 2mila soldati statunitensi in Europa nei prossimi giorni, ha detto il portavoce del Dipartimento della Difesa americano John Kirby, che ha confermato le prececenti indiscrezioni della CNN.
"Nei prossimi giorni sposteremo una forza aggiuntiva di circa 2mila soldati dagli Stati Uniti in Europa", ha affermato.
Il dipartimento ha tuttavia il dislocamento delle truppe sarà temporaneo.

"Non si tratta di dislocazioni permanenti. Sono progettati per rispondere all'attuale ambiente di sicurezza... Inoltre, queste forze non combatteranno in Ucraina, garantiranno la solida difesa dei nostri alleati della Nato", ha aggiunto il portavoce del Pentagono.

Il Pentagono non è ancora pronto per fissare date specifiche per il dispiegamento di ulteriori forze statunitensi in Europa, Washington continuerà a valutare lo sviluppo della situazione nel continente europeo, ha proseguito John Kirby.
I soldati americani inviati in Europa saranno sotto il comando di Washington, non della Nato, ha chiarito il portavoce del Pentagono.
"Le unità di cui parlo oggi saranno sotto il comando degli Stati Uniti", la risposta di Kirby alla corrispondente domanda.
Pur sottolineando che questi soldati non prenderanno parte in alcuna operazione militare in Ucraina, Kirby ha fatto sapere che il Pentagono non ha escluso che ulteriori forze statunitensi in Europa possano essere inviate in Ucraina per fornire assistenza nell'evacuazione nel caso in cui scoppi un conflitto.
"Le nostre forze sono in grado di svolgere una varietà di missioni e saranno preparate per una serie di circostanze diverse", ha detto Kirby, quando gli è stato chiesto se le forze armate statunitensi schierate in Europa potrebbero essere coinvolte in caso di evacuazione.
In precedenza nel corso della giornata la Cnn con riferimento a proprie fonti aveva riportato che Biden aveva approva il dispiegamento di ulteriori truppe americane in Europa orientale.

Tensioni su Ucraina e accuse occidentali alla Russia

Negli ultimi mesi la Russia ha ripetutamente respinto le accuse di politici e media occidentali secondo cui avrebbe intenzione di invadere l'Ucraina. Mosca ha anche condannato le critiche dell'Occidente sulla presunta ridistribuzione delle truppe russe vicino ai confini ucraini.
Il Cremlino ha sottolineato che è un diritto sovrano di un Paese spostare le proprie truppe all'interno del proprio territorio e ha sottolineato che il numero dei militari della Nato in Europa orientale è cresciuto costantemente negli ultimi decenni, nonostante le condanne di Mosca.
Il ministero degli Esteri russo ha notato in precedenza che le dichiarazioni occidentali sulla "aggressione russa" e sulla possibilità di aiutare Kiev a difendersi sono sia ridicole che pericolose.
Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Putin sulle garanzie di sicurezza: "L'Occidente ha ignorato le preoccupazioni della Russia"
Russia, Nato e Stati Uniti hanno tenuto colloqui sulla sicurezza all'inizio di questo mese, con il Cremlino che ha presentato le sue proposte su come porre fine alle crescenti tensioni e risolvere la crisi di sicurezza nella regione. L'Occidente ha respinto le proposte chiave, come il divieto di espansione verso est dell'Alleanza Atlantica, ma ha sostenuto che il dialogo dovrebbe andare avanti.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала