Telefonata tra Draghi e Putin: focus su crisi Ucraina, relazioni bilaterali e emergenza Covid

© SputnikPalazzo Chigi
Palazzo Chigi - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Seguici suTelegram
Durante i colloqui, il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto di porgere le congratulazioni e gli auguri al rieletto presidente Sergio Mattarella, riporta l'ufficio stampa del Cremlino.
Mario Draghi ha tenuto un colloquio telefonico con il presidente russo Vladimir Putin nel corso della mattinata, ha riferito, con una nota, l'ufficio stampa di Palazzo Chigi. Al centro della conversazione, secondo Palazzo Chigi, la crisi ucraina e le relazioni bilaterali.
Il presidente del Consiglio "ha sottolineato l’importanza di adoperarsi per una de-escalation delle tensioni alla luce delle gravi conseguenze che avrebbe un inasprimento della crisi," si legge nel comunicato.
A sua volta, l'ufficio stampa del Cremlino ha fatto sapere che durante la telefonata dei due leader è stata sottolineata la necessità di passi concreti da parte delle autorità di Kiev per attuare le misure degli accordi di Minsk.

"Relativamente alle preoccupazioni espresse da Mario Draghi per l'evoluzione della situazione in Ucraina, Vladimir Putin ha dato un giudizio sulle azioni di Kiev, che sta eludendo i suoi impegni, principalmente sugli aspetti politici della risoluzione del conflitto intra-ucraino. È stata sottolineata la necessità di fare passe concreti da parte delle autorità di Kiev per l'attuazione delle misure del pacchetto di Minsk," si legge nella nota.

Relazioni bilaterali

Nella telefonata con il premier Mario Draghi, il presidente russo Vladimir Putin ha confermato l'intenzione di Mosca di "continuare a sostenere stabili forniture di gas all'Italia". È quanto afferma il Cremlino.
Inoltre, il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto di porgere le congratulazioni e gli auguri al rieletto presidente Sergio Mattarella.

"Vladimir Putin ha chiesto di porgere le sue congratulazioni e i migliori auguri al Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, che è stato rieletto a questa carica il 29 gennaio", si legge nel comunicato del Cremlino.

Pandemia Covid-19

Il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro italiano Mario Draghi si sono poi scambiati informazioni sulle misure adottate da entrambi i Paesi per contrastare la diffusione del coronavirus, ha riferito l'ufficio stampa del Cremlino.
"Vladimir Putin e Mario Draghi si sono scambiati informazioni sulle misure adottate in entrambi i Paesi per contrastare la diffusione del coronavirus", si legge nella nota.
Draghi e Putin avevano avuto una conversazione telefonica lo scorso novembre: allora i temi principali della discussione erano stati la crisi migratoria al confine tra Polonia e Bielorussia, l'Ucraina e il costo dell'energia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала