Patrick Zaki, decisione del tribunale rinviata al 6 di aprile

© Foto : Social mediaPatrick George Zaki, ricercatore presso l'Università di Bologna
Patrick George Zaki, ricercatore presso l'Università di Bologna - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Seguici suTelegram
Questa mattina, il tribunale di Mansoura, la città natale di Patrick Zaki, avrebbe dovuto decidere sul futuro legale dello studente e ricercatore universitario, ma il giudice monocratico ha deciso di rinviare la decisione alla prossima primavera. L’udienza prossima è prevista infatti per il 6 di aprile, un mercoledì.
Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, Zaki è entrato nel palazzo di giustizia di Mansoura poco dopo le ore 10 di questa mattina.
La decisione del rinvio è arrivata durante l’udienza a porte chiuse. Nell’aula erano presenti soltanto i giudici, Zaki e i suoi legali.
Scarcerato dalle autorità del Cairo lo scorso 8 dicembre 2021, Zaki ha vissuto in carcere 19 mesi della sua vita senza un processo.
Solo successivamente sono state rese note le accuse a lui addotte, ovvero istigazione alla violenza, alle proteste, al terrorismo e gestione di un account social, il cui scopo sarebbe stato quello di minare la sicurezza pubblica dell’Egitto. Nel lungo elenco di accuse nei confronti di Zaki, anche la diffusione di notizie false.
Il destino di Zaki resta sospeso fino al 6 di aprile, giorno della nuova udienza a Mansoura. Lui ha riferito che la notte scorsa ha sognato di essere tornato un uomo libero, dovrà attendere fino alla primavera il suo sogno di libertà.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала