Cannabis, emendamento del M5S per legalizzare produzione e vendita

CC0 / / Cannabis
Cannabis - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Seguici suTelegram
Il deputato del M5S Filippo Gallinella ha presentato un emendamento al Dl Milleproroghe per legalizzare la produzione e la vendita dei derivati della canapa. FdI presenta un'interrogazione sull'iniziativa di Ornella Muti a Sanremo.
Il tema della cannabis legale continua a far discutere in Parlamento e fuori. È un post pubblicato ieri su Instagram da Ornella Muti, che stasera affiancherà Amadeus nella puntata inaugurale del festival di Sanremo, a scatenare le polemiche.

La polemica a Sanremo

L’attrice, che si è fatta ritrarre con indosso ciondoli con foglie di marijuana assieme alla figlia Naike Rivelli, ha scelto di portare al festival la battaglia per la legalizzazione della cannabis.
"Spingo l'aspetto terapeutico della cannabis, non spingo assolutamente l'aspetto ludico della canna: mi spiace della polemica, addirittura pensano che io giri per il backstage donando canne, è triste, mi rendo conto che il cambiamento è difficile", ha detto davanti ai giornalisti, raccontando la sua esperienza personale.
“Mia mamma – ha ricordato - ha avuto anni difficili prima di morire e non sono riuscita a dargliela, ho dovuto rimpinzarla di psicofarmaci che annebbiano la coscienza, l'ho persa senza poterle dire ciao perché non mi riconosceva più".

Fratelli d'Italia presenta un'interrogazione

Se da una parte l’iniziativa ha ricevuto il plauso di Radicali e +Europa, dall’altra non sono mancate le critiche. Federico Mollicone, deputato di Fratelli d’Italia, ha annunciato di voler depositare in commissione di Vigilanza Rai un’interrogazione per “garantire che sul palco dell’Ariston vengano evitate forme di product placement da parte di Ornella Muti durante la co-conduzione del Festival di Sanremo, contrario al regolamento, e il lancio di messaggi impropri che possano riguardare la cannabis e l’uso di sostanze stupefacenti”. Mollicone, sentito dall’Adnkronos, ha chiesto alla Rai di valutare anche di sottoporre ad un “esame tossicologico i conduttori e gli artisti che si esibiranno".
"Da Sanremo – ha aggiunto - deve partire un messaggio chiaro contro ogni dipendenza. Ornella Muti, inoltre, è proprietaria di quella linea di merchandising che indossa nel post, un brand proprio legato alla cannabis: non vorremo che si possano lanciare messaggi impropri dal palco dall’Ariston, per questo ricordiamo che la cannabis in Italia è legale solo ad uso terapeutico".

L'iniziativa del M5S

A chiedere di legalizzare la produzione e la vendita dei derivati della canapa è il presidente della commissione Agricoltura, Filippo Gallinella, deputato del M5S, che ha presentato un emendamento al Dl Milleproroghe.
Il parlamentare grillino, come si legge su Askanews, sostiene che i prodotti a base di cannabis siano “di fatto assimilabili ai tabacchi, in quanto solidi fumabili, e alle sigarette elettroniche, se in forma liquida inalabile”.
Il progetto, quindi, sarebbe di applicare “le norme e le avvertenze esistenti per le questioni sanitarie, per la cessione al pubblico mediante punti vendita autorizzati, includendo gli attuali negozi dedicati, e relative modalità di approvvigionamento”.
Al di sotto del limite massimo dello 0,5 per cento di Thc, ricorda il deputato, “gli effetti droganti sono irrilevanti e il prodotto si può commercializzare e consumare”. “Diamo così attuazione alla sentenza della Corte di Cassazione Penale del maggio 2019, liberando i tribunali di un inutile aggravio di lavoro”, ha concluso.
Il tema, però, rischia di spaccare la maggioranza, mentre si avvicina la scadenza del 15 febbraio, quando la Corte costituzionale si pronuncerà sull’ammissibilità del referendum che chiede di eliminare il reato di coltivazione, le pene detentive e il ritiro della patente per le condotte legate alla cannabis.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала