Berlusconi: ancora al San Raffaele per una visita, dopo le dimissioni di ieri

© Sputnik . Aleksey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaSilvio Berlusconi
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia, 1920, 01.02.2022
Seguici suTelegram
Silvio Berlusconi al momento deve occuparsi della propria salute. Questa mattina è tornato all’ospedale San Raffaele di Milano per una visita di controllo, dopo le dimissioni dal medesimo nosocomio di ieri, lunedì 31 gennaio.
Pare che Berlusconi sia stato colpito da un'infezione partita dalle vie urinarie, che i medici avrebbero trattato con farmaci antibiotici molto forti, riporta l’Adnkronos.
Il Cavaliere è giunto al San Raffaele questa mattina, alle ore 9:30, avendo già concluso il controllo, ed è quindi rientrato a casa sua, ad Arcore.
Secondo l’agenzia di stampa italiana, non si escludono ulteriori visite mediche nei prossimi giorni.

Il lungo ricovero

Dopo un 2021 trascorso per lunghi periodi al San Raffaele, aver contratto il Covid-19 nel 2020 e averne subito i postumi, il Cavaliere da tempo non frequentava l’ospedale milanese.
Poi il ricovero, proprio mentre a Roma stavano per iniziare le votazioni per le elezioni del presidente della Repubblica, ormai fallite le trattative per raggiungere il Quirinale, compresa l’operazione “scoiattolo” di Vittorio Sgarbi.
Otto giorni di degenza al San Raffaele per l’ex-presidente del Consiglio, mentre a Roma venivano bruciati i nomi del successore di Mattarella e alla fine si tornava alla casella di partenza: il Mattarella bis.
Ieri le dimissioni, sfoggiando un cappotto, cappello e mascherina azzurra. Un saluto ai giornalisti prima di entrare in auto e quindi il ritorno a casa.
Nonostante tutto, secondo Antonio Tajani, Silvio Berlusconi è tornato e si è ripreso la scena.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала