Un uomo si è tagliato il pene con le forbici dopo aver usato la cannabis

CC0 / Pixabay / Cannabis
Cannabis  - Sputnik Italia, 1920, 31.01.2022
Seguici suTelegram
Un uomo si è tagliato il pene nel bel mezzo di un episodio psicotico dopo aver fumato cannabis, rivela uno studio medico.
L'individuo, 23 anni, thailandese, aveva usato cannabis per due anni prima di decidersi a smettere di fumare.

Tre mesi dopo è ricaduto nel vertice del consumo di droga, fumando due "bong" (pari ad un peso di circa 2 gr.) di cannabis e riportando uno strano effetto: ha avuto un'erezione due ore dopo, senza stimolazione sessuale.

Ha riferito di aver sentito un forte dolore a carattere persistente al pene.
L'uomo, nel tentativo di fermare il dolore lancinante, ha deciso di tagliare la pelle dello stesso organo più volte usando le forbici, finendo però con il compiere una vera e propria amputazione.

Dato che poi, dopo circa due ore, l'emorragia riportata per l'ingente ferita non accennava a diminuire, si è recato in ospedale.

I medici della struttura hanno constatato che il pene fosse troppo danneggiato per essere salvato.
La parte che aveva subito l'amputazione era tra l'altro contaminata da formiche, mentre il moncone rimanente era lungo 2 cm.
Lo studio riporta infine che l'uomo, dopo l'amputazione e dopo che non ha più assunto la sostanza stupefacente, si è calmato. Anche le allucinazioni subite si sono placate, stando al rapporto dei medici.
Corsa - Sputnik Italia, 1920, 06.09.2020
Come far ricrescere gli arti amputati? Senza protesi, risponde la scienza
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала