Monza, positiva al Covid va a fare shopping: "Non volevo perdere i saldi"

© Sputnik . Evgeny UtkinCoronavirus, una coppia nelle mascherine protettive in Italia
Coronavirus, una coppia nelle mascherine protettive in Italia - Sputnik Italia, 1920, 31.01.2022
Seguici suTelegram
Denunciata una donna di 51 anni che fermata dai carabinieri ha chiesto di fare in fretta perché le stavano facendo perdere una particolare svendita.
Non resiste al richiamo dei saldi e viola la quarantena per andare a fare shopping.
Pizzicata dai carabinieri, però, chiede di "fare in fretta" perché "non volevo perdere i saldi".
La singolare vicenda è successa a Renate, in provincia di Monza, ad una 51enne positiva al Covid-19.
La donna, fermata durante un controllo da una pattuglia, temeva di perdere una particolare svendita a cui teneva molto, incurante delle norme anti-contagio che impongono l'isolamento a chi ha contratto l'infezione da coronavirus.
I militari, però, non hanno reputato gli sconti una buona giustificazione per infrangere le regole. La donna se l'è cavata con una multa.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала