Il telescopio James Webb della NASA si prepara alle prime osservazioni

© REUTERS / NASA / Chris GunnIl telescopio spaziale James Webb
Il telescopio spaziale James Webb - Sputnik Italia, 1920, 31.01.2022
Seguici suTelegram
Il telescopio spaziale James Webb della NASA da 10 miliardi di dollari sta entrando in fase operativa. Il telescopio è arrivato nella sua posizione finale diversi giorni fa, dopo il lancio dalla Terra il 25 dicembre. Ha acceso molti dei suoi strumenti e ha sperimentato con successo 50 importanti configurazioni.
Il telescopio spaziale James Webb è arrivato alla sua ultima destinazione, il punto di Lagrange 2* Terra-sole.
La regione si trova a circa 1,500 000 km dalla Terra ed è stata selezionata dagli astrofisici e dalla NASA perché è un luogo gravitazionalmente stabile che consente di risparmiare il carburante dei razzi di posizionamento del telescopio, dato il bilancio nullo delle spinte gravitazionali e, soprattutto, è un luogo incredibilmente freddo, ideale per le osservazioni dello spazio profondo.
Il telescopio James Webb è progettato per funzionare a 45° Kelvin, equivalenti a -375° Fahrenheit e -228° Celsius. Il telescopio ha uno schermo solare che deve infatti restare freddo per funzionare correttamente.
Venerdì, Jonathan Gardner, vice capo senior del progetto del telescopio James Webb presso il Goddard Space Flight Center della NASA, ha detto a coloro che hanno partecipato a un evento in municipio: "Sono state testaste 50 importanti configurazioni; hanno avuto tutte esito positivo".
Secondo Gardner, "Il parasole riflette la luce solare direttamente sulla Terra e [a volte] ha un bagliore e altre volte è una luce più diffusa".
Il parasole appena schierato renderà il telescopio Webb visibile dalla terra, anche per gli astrofili.
Mike McElwain, scienziato del progetto dell'osservatorio Webb, ha dichiarato: "Allineeremo il telescopio; si tratta di un processo di circa tre mesi che stiamo pianificando di iniziare all'inizio della prossima settimana".
La calibrazione del telescopio richiederà tempo poiché le sue prestazioni varieranno mentre continua a raffreddarsi. Il passo successivo nella messa in servizio del telescopio Webb è che gli strumenti scientifici diventino operativi.
Jane Rigby, scienziata del progetto operativo Webb, ha affermato che sarà un "periodo intenso di due mesi in cui verificheremo gli strumenti scientifici e li prepareremo per le operazioni scientifiche".
La difficoltà nella calibrazione degli strumenti scientifici del telescopio Webb è in gran parte dovuta al fatto di dover procedere per tentativi ed errori, secondo Rigby.

"Ogni modalità di osservazione ha criteri quantitativi specifici per la preparazione scientifica che dicono: "Ok, sembra pronto per l'uso'", ha detto. "Non significa che sia perfetto, [ma] significa che sembra che sia pronto per iniziare le operazioni scientifiche".

Il ciclo 1 dovrebbe iniziare intorno al 25 giugno se tutto rimane nei tempi previsti e le prime immagini del telescopio Webb verranno rese pubbliche in quel periodo. Tutti i dati di messa in servizio saranno messi a disposizione di tutto il mondo scientifico e dei tanti appassionati della materia.
Telescopio James Webb  - Sputnik Italia, 1920, 25.01.2022
Telescopio James Webb è arrivato al punto di Lagrange L2
* il Punto di Lagrange 2, è quel punto nello spazio dove si ha un perfetto equilibrio tra i campi gravitazionali di Sole, Terra e Luna. Tale porzione di spazio si trova ad una distanza pari a circa 1,5 milioni di Km dalla Terra. Da qui il telescopio spazial Webbe potrà a breve iniziare le proprie osservazioni.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала