Covid, bambino 11enne si ammala tre volte in un anno con tre diverse varianti

© FotoAlon Helfgott
Alon Helfgott - Sputnik Italia, 1920, 31.01.2022
Seguici suTelegram
Alon Helfgott festeggerà questo mercoledì la fine della quarantena ed il suo dodicesimo compleanno.
La testata israeliana Times of Israel ha riportato il raro caso di un ragazzino di 11 anni che si è ammalato tre volte di Covid-19 in un anno. Alon Helfgott, questo il suo nome, ha coraggiosamente combattuto contro la variante Alfa, Delta e Omicron.
Alon vive a Kfar Saba, una città centrale di Israele, ed è stato in quarantena tre o quattro volte dall'inizio dell'anno scolastico.
Adesso è finito di nuovo in isolamento dopo essere risultato positivo ad Omicron la scorsa settimana. Mercoledì, il giorno del suo 12esimo compleanno, dovrebbe uscire dalla quarantena.
Parlando della sua esperienza il ragazzino ha detto che rispetto alle altre varianti Covid, che presentavano "sintomi piuttosto gravi", questa volta non sta così male.
"Sto bene, mi sento abbastanza in salute, senza tanti sintomi ma con Alfa ho avuto la febbre alta", ha detto Alon.
Nella sua classe, su 27 alunni, sono in 10 ad essersi ammalati di Covid-19. L'undicenne ammette che non ha molte cose da fare e soffre a stare chiuso in casa, lontano dai suoi amici.
"Cerco di passare il tempo a letto o al telefono. Non ci sono davvero cose da fare", ha detto dichiarato.
Nella speranza di riuscire a festeggiare il compleanno con i suoi compagni, Alon espresso il desiderio di "rimanere in salute e non essere più contagiato".
Il ragazzino ha contratto le varianti in momenti separati, ma sono stati documentati casi di coinfezioni, in cui le persone sono state infettate con due ceppi diversi contemporaneamente.
Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature , chi ha contratto il SARS-CoV-2 può aspettarsi di essere reinfettate entro uno o due anni, a meno di non vaccinarsi e indossare le mascherine.
I risultati suggeriscono che il rischio medio di reinfezione aumenta da circa il 5%, quattro mesi dopo l'infezione iniziale, al 50% entro 17 mesi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала