Vulcano, via libera ai turisti dall'1 febbraio: in miglioramento i dati sulle emissioni di gas

© AFP 2022 / Valery HacheTurista sull'isola di Vulcano, appartenente all'arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia
Turista sull'isola di Vulcano, appartenente all'arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia - Sputnik Italia, 1920, 30.01.2022
Seguici suTelegram
Dagli accertamenti con la guardia medica è emerso che nessun abitante è stato male per la fuoriuscita di gas. Tuttavia per le persone fragili è consigliato il pernottamento fuori dalla zona rossa.
L'isola di Vulcano nell'arcipelago siciliano delle Eolie intravede un ritorno alla normalità, dopo i disagi dovuti alle emissioni di gas prodotte dall'intensa attività vulcanica. Il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha annunciato la riapertura dell'isola ai turisti dal primo febbraio.
"A Vulcano, nelle Eolie, i dati relativamente al gas continuano a migliorare e da martedì prossimo i villeggianti e turisti potranno nuovamente sbarcare sull'isola", ha dichiarato Giorgianni durante una riunione con gli isolani a cui hanno partecipato circa 150 persone, secondo quanto riferisce Ansa.
"La situazione sull'isola sta migliorando - spiega il primo cittadino - i dati dei valori relativi al gas non sono più preoccupanti rispetto al recente passato. Anche se devo dire che qualche valore è ancora alto, ma ribadisco che non desta preoccupazione. Proprio per questo motivo ritengo che si può modificare l'ordinanza, in modo tale da poter garantire di nuovo lo sbarco sull'isola a partire dal 1° febbraio".
Giorgianni puntualizza che prima di emettere l'ordinanza sono stati fatti degli accertamenti per con la guardia medica per verificare le conseguenze della fuoriuscita di gas sulla salute degli abitanti.
"Mi è stato detto a chiare lettere - riferisce - che nessuno degli isolani si è sentito male. Per quel che riguarda le persone fragili è preferibile che continuino a pernottare fuori dalla cosiddetta zona rossa. In ogni caso, nei prossimi giorni continueranno le verifiche anche nelle case dei villeggianti, tenuto conto che potranno nuovamente sbarcare a Vulcano".
Nei prossimi giorni sarà organizzata una riunione con gli esperti e la popolazione, di cui si sta occupando la protezione civile, che cura i rapporti con tutti gli altri organismi. Gli isolani, inoltre, sollecitano un piano di evacuazione simulato in caso di eruzione.
Turista sull'isola di Vulcano, appartenente all'arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2021
Paura per i gas tossici a Vulcano: scatta l'evacuazione notturna per 250 persone
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала