Portogallo, oggi le elezioni anticipate: sfida tra socialisti e social-democratici

© Foto : Unsplash / Julian DikUn tram a Lisbona, Portogallo.
Un tram a Lisbona, Portogallo. - Sputnik Italia, 1920, 30.01.2022
Seguici suTelegram
Testa a testa tra la formazione dei socialisti al governo e il centro-destra, in salita nelle ultime settimane nei sondaggi.
Il Portogallo va alle urne nella giornata di oggi per il rinnovo del Parlamento, e si preannuncia un confronto diretto tra i socialisti in carica al momento, con il primo ministro uscente Antonio Costa, e l'opposizione di centro-destra.
Si vota per il rinnovo dei 230 seggi del parlamento unicamerale del Paese.
La Commissione elettorale nazionale intanto ha annunciato che il voto sarà "in totale sicurezza", riferendosi alla situazione Covid nel Paese, che ha registrato un numero record di contagi per la variante Omicron proprio nelle ultime settimane.
Tenendo conto che in questo momento si riportano ben 1milione 100mila cittadini in isolamento per il Covid-19, la numero uno della Commissione, Vera Penedo, ha fatto sapere che il "voto è sicuro", come riportato da AGI.

"Non c'è dubbio che il voto è sicuro, quindi non c'è alcuna giustificazione per qualsiasi cittadino di non votare perché timoroso per la propria salute".

Le previsioni dei partiti

Il partito del premier Costa in vantaggio nei sondaggi di ben 13 punti a novembre, ha dovuto affrontare la crisi di governo a seguito della bocciatura di bilancio dovuta alla rottura con gli ex-alleati di sinistra.
A fine anno Blocco di Sinistra e Partito Comunista avevano chiesto ai Socialisti al governo di votare una "legge di bilancio più ambiziosa", volta all'aumento degli stipendi minimi, maggiori finanziamenti per il servizio sanitario nazionale, l'aumento delle pensioni, in un Paese che da anni riversa in una situazione di crisi economica, con prezzi delle case molto elevati e problemi di disoccupazione e costo del lavoro.
Il PS, partito socialista si troverebbe al 35, 36% stando alle ultime stime.
Il centro-destra, rappresentato dal PSD, sfiora nei sondaggi il 33%.
Tenendo poi conto di un 10,15% di indecisi, il rischio in queste elezioni è di incappare in una "parità tecnica", con scenari vari che si apriranno a seguito di questa tornata elettorale, e che vanno dalle alleanze con i partiti minori fino a una "doppia reggenza", o ancora ad un governo tecnico.
Tante le sfide che il governo che si formerà alla luce di questa giornata dovrà affrontare: la pandemia, innanzitutto, ma anche la ripresa economica del Paese, la frammentareità del mondo politico, l'emergenza sociale per la disoccupazione, il costo della vita.
Marcelo Rebelo de Sousa gestures as he delivers a speech after winning the Portugal's Presidencial Election in Lisbon on January 24, 2016 - Sputnik Italia, 1920, 05.11.2021
Portogallo: crisi di governo, si va al voto anticipato
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала