Covid in Italia nuovi dati Agenas: terapie intensive in calo al 16%

© Sputnik . Pavel L'vov / Vai alla galleria fotograficaUnità di terapia intensiva
Unità di terapia intensiva - Sputnik Italia, 1920, 30.01.2022
Seguici suTelegram
I dati Agenas sui ricoveri in terapia intensiva mostrano una riduzione del tasso di occupazione sia a livello nazionale che in alcune regioni.
E' in calo l'occupazione delle terapie intensive Covid in 11 regioni e il valore medio nazionale passa al 16%, un punto percentuale in meno. Lo si apprende dai dati dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari (Agenas).
In miglioramento nelle intensive c'è:
Abruzzo (-2% ora al 20% di occupazione),
Basilicata (-2% ora al 6%),
Campania (-1% ora 11%),
Emilia Romagna (-1 16%),
Liguria (-1%, 17%),
Bolzano (-1% 11%),
Trento (-1% 27%),
Piemonte (-2% 19%),
Puglia (-1% ora 12%),
Toscana (-1%, ora 19%);
Veneto -1% ora 16%).
Peggiorano Calabria (+1 16%), Fvg (+2% 24%), Marche (+2, 24%) VdA (+3% 21%) e Umbria (+2% 9%).
Rimangono stabili al 30% le occupazioni nei reparti non critici secondo i dati Agenas aggiornati a ieri.
Sabato in Italia ci sono stati 137.147 nuovi casi su 999.490 tamponi eseguiti, 377 decessi e 141.230 guariti in un giorno, secondo quanto comunicato nell'ultimo bollettino del Ministero della Salute.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала